Un commento

Viadana, 30enne
aggredisce rivale
col coltello in centro

Dalle prime indiscrezioni pare che i due avessero un conflitto di tipo amoroso e il 41 enne, di Cogozzo sarebbe stato preso a coltellate dal rivale trentenne abitante a Viadana.
carabinieri-ev

VIADANA – In Viadana, i militari della locale Stazione Carabinieri unitamente al Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno arrestato in flagranza per il reato di Tentato Omicidio, un 30 enne italiano del posto ma di origini calabresi, pluripregiudicato, di professione operaio. Predetto nella mattinata odierna, all’interno di un ambulatorio medico presso l’ Ats Valpadana di Viadana, per futili motivi ha aggredito alle spalle sferrandogli molteplici fendenti in più parti del corpo, mediante l’utilizzo di un coltello serramanico della lunghezza complessiva di 18 cm di cui 8 cm di lama, un 42 enne italiano del posto, fisioterapista presso il suddetto nosocomio. Nella circostanza, l’aggressore è rimasto anch’egli ferito lievemente durante la colluttazione. Entrambi i coinvolti, sono stati accompagnati presso l’ospedale “Oglio Po” di Casalmaggiore (CR) per le cure ed in seguito dimessi. Il pronto intervento da parte dei militari operanti, ha permesso di scongiurare l’aggravarsi dell’evento riuscendo a mettere in salvo l’aggredito ed ad arrestare l’autore del fatto. L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Mantova su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

R.P.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Marco Carnevali

    UN COGLIONE COME AL SOLITO !!! CREDE DI RISOLVERE IL TUTTO CON UN COLTELLO PER RIAVERE LA SUA PROPRIETA’ POVERO ILLUSO HEHEEHEH