Commenta

Sabbioneta a lume di
candela, illuminata dall'arte:
venerdì grande evento serale

L’offerta culturale, musicale e gastronomica sarà sostenuta e potenziata dall’apertura prolungata dei ristoranti e bar interni al perimetro della festa che contribuiranno a rendere la città ancora più viva. Un percorso di luce a fiammella ridisegnerà gli angoli e i luoghi degli spettacoli creando quell’atmosfera di luogo di incanto.
sabbioneta-notte_ev

SABBIONETA – L’amministrazione comunale in collaborazione con l’Associazione Pro Loco, la Confcommercio di Mantova e numerosi sponsor locali hanno promosso una serata di fine estate: “Sabbionote” si terrà venerdì 16 settembre con un evento attrattivo ricco di musica arte e cultura.

Nel corso della serata tutti i visitatori potranno godere dei luoghi d’arte aperti gratuitamente al pubblico, allietati da proposte musicali e artistiche che animeranno le piazze e le vie della Città. Nel palazzo Ducale si potranno visitare le opere di Michele Taricco e Enrico Ingenito. Nel cortile coperto di palazzo Forti verrà allestita una mostra fotografica “Amore per”. Nel porticato della Galleria degli Antichi si troverà invece una installazione “Il ritratto dei Mestieri” una foto lunga sessant’anni.

La serata sarà allietata da molta musica eseguita dai gruppi: Giordi the Fresh Flowers, Maquis Quartet, Acousticamerica, Lara Ferrari Acoustic Trio che si esiberanno nelle piazze, giardini e vie della città. L’offerta culturale, musicale e gastronomica sarà sostenuta e potenziata dall’apertura prolungata dei ristoranti e bar interni al perimetro della festa che contribuiranno a rendere la città ancora più viva. Un percorso di luce a fiammella ridisegnerà gli angoli e i luoghi degli spettacoli creando quell’atmosfera di luogo di incanto. Non mancheranno attrattività per i più piccoli come truccabimbi e bolle di sapone. Sarà attivata inoltre la linea di collegamento con trenino da Casalmaggiore (dove si tiene nel weekend la Festa della Zucca), che permetterà il collegamento fra le due città.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti