Commenta

Gal Terre del Po, nel cda
per il comprensorio
Meneghetti, Calza e Culatina

Gli altri membri del cda sono l’ex presidente della Provincia di Mantova Alessandro Pastacci, tra i primi sostenitori del nuovo Gal, Daniele Benfatti, Adriana Chiodarelli, Luciano Bulgarelli e Matteo Losi. Prossimo appuntamento, come detto, tra un paio di settimane per la nomina di presidente e dei due vicepresidenti.
meneghetti-rai_ev
Nella foto Francesco Meneghetti

MANTOVA – Il Gal Terre del Po è stato ufficialmente costituto a Mantova, martedì pomeriggio, nella sede della Provincia di Mantova in via don Maraglio: in tutti i soci della nuova società sono 65. Il consiglio d’amministrazione, in particolare, sarà invece composto da undici membri, mentre tra una decina di giorni saranno nominati il presidente del Gal Terre del Po e i due vicepresidenti.

Per quanto concerne i membri che rappresenteranno i comuni del comprensorio Oglio Po inseriti nel nuovo Gal, sono stati scelti per Casalmaggiore Francesco Meneghetti, ad di fabbricadigitale e figura che dovrebbe rappresentare un trait d’union tra pubblico e privato, per Viadana invece Carlo Calza e per Marcaria infine Marco Culatina. Il territorio cremonese sarà rappresentato da Antonio Pisacane di Asvicom oltre che da Andrea Badioni di Confcommercio. Paola Beduschi porterà invece l’esperienza per la Strada dei Vini e dei Sapori.

Gli altri membri del cda sono l’ex presidente della Provincia di Mantova Alessandro Pastacci, tra i primi sostenitori del nuovo Gal, Daniele Benfatti, Adriana Chiodarelli, Luciano Bulgarelli e Matteo Losi. Prossimo appuntamento, come detto, tra un paio di settimane per la nomina di presidente e dei due vicepresidenti.

G.G. 

© Riproduzione riservata
Commenti