Commenta

San Martino, l'area ex
Gerelli-Metalli verso bonifica?
"Passo avanti, vediamo analisi"

Si è partiti dapprima con la rimozione dei cumuli di gomme e poi con l’ulteriore rimozione di terreno contaminato sottostante le gomme. Ora si è finalmente potuto procedere con la caratterizzazione, cioè con l’analisi del terreno, attraverso apposite carotature. L’indagine dovrebbe dire se il terreno necessita o meno della bonifica.

SAN MARTINO DALL’ARGINE – Sono iniziati lunedì, alla presenza dell’ARPA, dei tecnici comunali, della direzione lavori e del Sindaco, i lavori di caratterizzazione dell’area ex-Gerelli Metalli, presso la zona artigianale. La storia di questa vicenda è molto lunga e complessa. In quel terreno era stoccato un quantitativo enorme di pneumatici, una vera montagna. Da anni, anche con le precedenti amministrazioni, il Comune si è sempre impegnato per cercare di bonificare l’area. Si è partiti dapprima con la rimozione dei cumuli di gomme e poi con l’ulteriore rimozione di terreno contaminato sottostante le gomme. Ora si è finalmente potuto procedere con la caratterizzazione, cioè con l’analisi del terreno, attraverso apposite carotature. L’indagine dovrebbe dire se il terreno necessita o meno della bonifica. Vedremo.

Soddisfatto il Sindaco Alessio Renoldi: “Dopo varie lungaggini burocratiche, siamo finalmente arrivati a sbloccare la caratterizzazione. Ora vedremo cosa diranno le analisi. Se servirà la bonifica, dovremo andare ancora una volta a bussare alla porta di Regione Lombardia, che non ha mai smesso di supportare il Comune in tutti i passaggi. Fino ad ora infatti, tutti i costi del progetto (circa 1 milione di euro), sono stati sostenuti proprio dalla Regione, a cui va il nostro ringraziamento”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti