Commenta

"Abbiamo visto i coccodrilli
nel Po": a Boretto tra
suggestione, esotismo e bufala

Del resto quello dei coccodrilli in Po è stato un tormentone estivo per la zona del Parmense: più volte segnalati, infatti, sia sugli spiaggioni che addirittura in fuga nei campi. Insomma, coccodrilli o tronchi che fossero, è indubbio che l’avvistamento abbia vivacizzato quella che era iniziata come una gita sul Po. GUARDA IL VIDEO

BORETTO – Coccodrilli avvistati in Po durante la navigazione della celebre motonave cremonese Stradivari, che organizza escursioni lungo il fiume, con partenza da Boretto, a cui molti cremonesi partecipano ogni volta. L’episodio risale a domenica, come spiega il capitano Giuliano Landini: “C’erano una cinquantina di turisti e stavamo transitando nei pressi dello spiaggione di Gualtieri, quando abbiamo avvistato delle sagome particolari. La forma era esattamente quella del coccodrillo”.

Un’impressione condivisa da tutti i presenti, che si sono affrettati a scattare fotografie. “Non potevo avvicinarmi più di tanto perché il fondale in questo periodo è basso e avrei rischiato di insabbiarmi, ma nonostante la distanza l’impressione di tutti è stata che fossero proprio coccodrilli” evidenzia Landini, che già nei mesi scorsi ha più volte segnalato presenze analoghe lungo il fiume.

Come si nota nella fotografia scattata da alcuni turisti presenti (gentilmente fornita dalla Gazzetta di Parma), le forme sono un po’ indistinte ed è difficile capire se si tratti di legni o di animali: una sagoma è in acqua e l’altra sullo spiaggione del fiume. Certo è che il fiume Po è decisamente ingombro di legni e che con la distanza è difficile dare una forma precisa ad un oggetto galleggiante. Del resto quello dei coccodrilli in Po è stato un tormentone estivo per la zona del Parmense: più volte segnalati, infatti, sia sugli spiaggioni che addirittura in fuga nei campi. Insomma, coccodrilli o tronchi che fossero, è indubbio che l’avvistamento abbia vivacizzato quella che era iniziata come una normale gita sul Po.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti