Commenta

Si è spento l'uomo
più anziano di Viadana:
Ermete Barilli aveva 104 anni

Di Barilli era nota la grande lucidità mentale che gli permetteva di alzarsi, andare al bar e sostenere ragionamenti con straordinaria precisione ed efficacia. Naturalmente con così tante stagioni sulle spalle era uno scrigno di ricordi ed esperienze.

VIADANA – Se n’è andato l’uomo più anziano di Viadana, Ermete Barilli. Aveva 104 anni e sette mesi, come sottolinea con precisione il suo medico curante Enzo Rosa, e sino a poco tempo fa ha vissuto in perfetta autonomia e salute. Solo negli ultimi aveva accusato qualche défaillance, sino a spegnersi l’altro giorno praticamente nel sonno.

Di Barilli era nota la grande lucidità mentale che gli permetteva di alzarsi, andare al bar e sostenere ragionamenti con straordinaria precisione ed efficacia. Naturalmente con così tante stagioni sulle spalle era uno scrigno di ricordi ed esperienze ma quello che più impressionava era la sua abilità con i numeri e fare di conto. Nella vita professionale aveva occupato posti importanti come funzionario presso un’associazione agricola di Mantova, ricordando a memoria tutte le leggi e gli articoli che caratterizzavano il lavoro nei campi. Fino a qualche tempo fa aveva occupato un alloggio presso la Casa di Riposo di Viadana, andando in seguito a vivere presso nipoti di Correggioverde, dove si è spento nei giorni scorsi.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti