Sport
Commenta

Shotokan Karate Do, ottobre da ricordare da Rijeka all'esibizione Stupor Mundi

Tra le tappe da ricordare, sabato 15 presso la bellissima cornice del Teatro Comunale di Casalmaggiore, il Team Shotokan Karate Do ha presentato uno spettacolo sulla storia del Karate, in occasione dell’Evento Stupor Mundi sul Giappone.

CASALMAGGIORE – Lo scorso 1-2 ottobre a Rijeka (Croazia), si è svolto il “Croatian Open 2016 di Karate”, appuntamento agonistico Internazionale WKF, che ha visto la presenza di 21 Nazioni, 1596 atleti, 222 Associazioni Sportive intervenute, 8 Tatami (tappeti da gara) posizionati, 60 Ufficiali di Gara e diverse Rappresentative Nazionali tra cui Germania, Lussemburgo, Polonia, Ungheria, Bulgaria, Slovenia, Ucraina, Croazia, Slovacchia, Montenegro e Macedonia.

Già dalla prima giornata di gara del sabato, giungevano i primi risultati per lo Shotokan: un bellissimo 5° posto per Devid Lena nella categoria Senior Kata Individuale, battuto solo in semifinale dal Vice Campione del Mondo Ilija Smorguner, con tanti complimenti dal team della Germania, giunto al completo per il prestigioso evento agonistico, al giovane casalasco.

Il pomeriggio poi ha visto i colori dello Shotokan salire sul podio al 3° posto, con la squadra maschile composta da Filippo Mazzini, Davide Bazzani e Ivan Mazzini. La domenica invece ha visto impegnati: Ariel Lahera, che ha conquistato un fantastico 2° posto nella categoria Under 14 cinture marroni/nere, specialità Kata individuale maschile, mentre Paola Bazzani e Noemi Fava si sono fermate ai quarti di finale nella categoria Under 14 femminile cinture marroni/nere. Grande rimonta invece per l’atleta più giovane della trasferta, Damiano Fava, che guadagnava un bel 7° posto. Infine Ivan Mazzini otteneva nella categoria Master maschile Kata Individuale cinture nere, un ottimo 3° posto. Al termine dell’evento su 19 associazioni sportive provenienti dall’Italia, lo Shotokan Karate Do si è classificato al 1° posto nella specialità Kata, e al 45° posto nella classifica generale su ben 222 Associazioni Sportive intervenute.

La domenica successiva 9 ottobre a Pozzuolo Martesana (MI) il Team Giallo/Blu ha centrato un doppio obbiettivo: infatti in occasione dei Campionati Regionali FIJLKAM Lombardia “Esordienti A” specialità Kata, le atlete Noemi Fava e Paola Bazzani si sono classificate entrambe al 3° posto, con una gara davvero agguerrita, dove le ragazze hanno eseguito ben cinque Kata superiori, vincendo quattro pole staccando così il biglietto per i Campionati Italiani FIJLKAM, che si sono svolti presso il Centro Olimpico di Ostia Lido (Roma): nell’occasione il M° Lena ha ricevuto il Trofeo quale Tecnico dell’Associazione Sportiva Vice-Campione Regionale specialità Kata “Esordienti A” femminile.

Ma la giornata  ha regalato un’altra grandissima emozione, infatti la squadra giovanile di Kata composta da Filippo Mazzini, Amit Singh e Davide Bazzani, si è classificata al 2° posto, guadagnando il titolo di squadra sociale giovanile Vice-Campione Regionale FIJLKAM 2016: il Maestro Lena è così salito di nuovo sul prestigioso podio Regionale per ritirare il trofeo di 2° Associazione Sportiva qualificata nella specialità Kata a Squadre Giovanili, con un altro Pass staccato per i Campionati Italiani FIJLKAM a Squadre Sociali, che si svolgeranno il prossimo 20 novembre, sempre presso il Centro Olimpico di Ostia Lido (Roma).

Non è finita: sabato 15 presso la bellissima cornice del Teatro Comunale di Casalmaggiore, il Team Shotokan Karate Do ha presentato uno spettacolo sulla storia del Karate, in occasione dell’Evento Stupor Mundi sul Giappone, a partire dall’attività giovanile fino all’attività agonistica. Applauditissima l’esibizione da parte del pubblico presente in sala. Un particolare ringraziamento da parte della società è andato all’Amministrazione Comunale, in particolare all’assessore alla Cultura Pamela Carena e al sindaco Filippo Bongiovanni, presenti all’evento. Nel frattempo prosegue l’attività del Team del M° Lena, presso le scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria del territorio Oglio Po, con il progetto CONI “Karate Gioco Sport a Scuola” e il progetto “Psicomotricità – Sviluppo dell’intelligenza motoria tramite il karate”: al momento sono coinvolti tre Istituti Comprensivi, sei scuole e più di 1000 alunni.

redazione@oglioponews.it 

© Riproduzione riservata
Commenti