Cronaca
Commenta

Anche i Macron Warriors di Fabio Merlino nel ricordo dell'eroe di Nassiriya Filippo

"Sapere che una delegazione della nostra squadra ha deciso di partecipare standomi vicino - ha spiegato Fabio Merlino - mi rende fiero e mi testimonia che il sacrificio di mio padre non è stato vano. Questa squadra, nata due anni fa grazie proprio ai fondi rimasti dopo il Memorial in suo onore, è anche sua".

VIADANA – Anche i Macron Warriors Viadana hanno partecipato con una delegazione al 13esimo anniversario dell’attentato che colpì la base maestrale a An-nassiryah (Iraq) dove perse la vita il Maresciallo Filippo Merlino, all’epoca comandante della stazione Carabinieri di Viadana.

Per celebrare questa ricorrenza una delegazione composta da atleti ed addetti ai lavori dei Macron Warriors Viadana, squadra del figlio Fabio Merlino che milita nel campionato nazionale di Serie A1, ha infatti presenziato alle ore 10.30 di sabato al cimitero di Viadana per rendere omaggio all’eroe tragicamente scomparso. Contestualmente Fabio Merlino, figlio di Filippo e capitano, era impegnato con le celebrazioni al mattino all’Altare della Patria insieme ai suoi fedelissimi collaboratori Luca Mercuri, Carmine Galasso, Judmira Bekuli e Marzia Negri.

Nel pomeriggio Fabio e i suoi collaboratori sono invece impegnati in un importante riunione federale per eleggere il presidente della federazione ed il consiglio direttivo. “Sapere che una delegazione della nostra squadra ha deciso di partecipare standomi vicino – ha spiegato Fabio Merlino – mi rende fiero e mi testimonia che il sacrificio di mio padre non è stato vano. Questa squadra, nata due anni fa grazie proprio ai fondi rimasti dopo il Memorial in suo onore, è anche sua. Ci tengo a ringraziare tutti coloro che sono intervenuti ed in particolare la mia squadra che mi rende orgoglioso di essere il loro capitano per questo gesto nei miei confronti. Fiero di essere figlio di un eroe… forza Macron Warriors!”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti