Ultim'ora
Commenta

Pomì, è il primo vero scontro
al vertice: l'anticipo di Busto
può già valere l'allungo

Coach Caprara dovrà fare a meno di Tamara Susic e del Capitano Valentina Tirozzi fresche entrambe di operazione al ginocchio in artroscopia. Per sostituire Valentina, Bacchi e Guerra sono prontissime a non far rimpiangere il capitano.

CASALMAGGIORE – Sabato 19 novembre alle ore 20,30 andrà in scena, in diretta su Rai Sport, l’anticipo della 6° giornata della Samsung Gear Volley Cup Serie A1 Femminile, tra Unet Yamamay Busto Arsizio e VBC Pomì Casalmaggiore. In verità è un anticipo un po’ insolito visto che, per la seconda volta in questa frazione di campionato, gli anticipi saranno due entrambi sul taraflex del PalaYamamay di Busto Arsizio: a precedere il match serale, alle ore 17,30 si affronteranno il Club Italia di Paola Egonu contro la Savino del Bene Scandicci delle tante ex Farfalle Havlikova, Arrighetti, Meijners e Crisanti e dell’ex rosa Valentina Zago.

Un solo punto separa Casalmaggiore da Busto, primo posto a 13 punti per le rosa e secondo posto a 12 punti per le rosse di coach Mencarelli che dovranno fare a meno della schiacciatrice greca Anthi Vasilantonaki, autrice finora di una splendida stagione. Splendida come quella di Valentina Diouf che, tornata a Busto dopo la parentesi modenese, è tornata anche sui suoi numeri: 101 i punti segnati finora. Anche in casa Pomì però si registrano due assenze importanti: coach Caprara dovrà fare a meno di Tamara Susic e del Capitano Valentina Tirozzi fresche entrambe di operazione al ginocchio in artroscopia. Per sostituire Valentina, Bacchi e Guerra sono prontissime a non far rimpiangere il capitano con battute velenose (Guerra) e un momento di forma ottimo (vedi i 14 punti di Lucia nell’allenamento congiunto con Bergamo mercoledì).

Il resto dello starting six rosa è il solito: al palleggio l’ex farfalla Carli Lloyd, centrali Stevanovic e Gibbemeyer, Lucia Bosetti e il “martello” Samanta Fabris che cercherà di continuare la sua “cavalcata di punti”: 117 messi a terra finora. Libero Imma Sirressi. La partenza della Umet in campionato non è stata delle migliori, con un secco 0-3 casalingo incassato dalla Liu Jo Nordmeccanica Modena, ma il proseguio della stagione è stato di tutt’altro aspetto: una vittoria per 3-1 e due per 3-0 (rispettivamente a Bolzano, in casa con Montichiari e nel “derby” con il Club Italia) ma soprattutto il 3-1 al PalaNorda contro la Foppapedretti Bergamo con 22 punti di Valentina Diouf e 16 di Federica Stufi. Queste le ex: per la Pomì Lucia Bacchi, Carli Lloyd e Carmen Turlea, per l’Unet Yamamay nessuna ex anche se Signorile e Stufi hanno preso parte al roster della Magic Pack Cremona (Stufi è stata anche compagna di squadra di Lucia Bacchi proprio a Cremona)

LE AVVERSARIE

Già sottolineata la stagione di Valentina Diouf tornata sicuramente ai livelli precedenti alla stagione passata a Modena, ma non è l’unica “bocca da fuoco” presente nel roster di coach Mencarelli: Martinez e Vasilantonaki quasi sempre in doppia cifra o molto vicine. La greca però non potrà prendere parte al match di sabato per una frattura al metatarso del piede sinistro e verrà sostituita dall’esperta Valentina Fiorin. In centro Giulia Pisani ma soprattutto Federica Stufi ex Scandicci partita molto forte quest’anno. Pronta alla staffetta la giovane Beatrice Berti. Al palleggio l’ex Magic Pack Cremona Noemi Signorile. Libero la polacca Witkowska con Ilaria Spirito pronta alla staffetta.

LA GIORNATA

Come già detto, gli anticipi saranno proprio quelli del PalaYamamay tra Club Italia-Scandicci alle ore 17,30 e Unet Yamamay-VBC Pomì alle 20,30; rinviata al 30 Novembre la gara tra Saugella Monza e Modena, l’altro match di cartello è sicuramente quello del PalaVerde tra Imoco Volley Conegliano e Igor Novara separate da 2 punti e con tanta voglia di riscattarsi dalle sconfitte dell’ultima giornata. Al PalaGeorge di Montichiari (palcoscenico della Champions rosa della stagione 2015/2016) Metalleghe Montichiari, reduce dalla vittoria esterna a Modena, contro Foppapedretti Bergamo, sconfitta sul campo amico proprio con Busto. A chiudere la giornata Il Bisonte Firenze affronta il Sudtirol Bolzano al Mandela Forum.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti