Commenta

Breda e Villa Pasquali,
la classe '66 si ritrova
per i cinquant'anni

La celebrazione eucaristica è stata officiata dal parroco don Samuele Riva. Dopo aver nutrito lo spirito si è reso necessario soddisfare anche lo stomaco con il trasferimento presso il ristorante La Maddalena di Villanova

SABBIONETA – Si sono ritrovati a tavola, come consuetudine, i coscritti della classe 1966 di Villa Pasquali e Breda Cisoni. Un incontro importante perchè raggiungere il mezzo secolo non è certo  un traguardo trascurabile anche perchè permette  di fare un bilancio piuttosto consistente del proprio percorso di vita. Con l’auspicio di poterlo implementare con nuove esperienze da provare in un percorso esistenziale altrettanto esteso. Una possibilità purtroppo non concessa ad Alberto Sarzi Bola prematuramente scomparso  e sulla cui tomba al cimitero si è recato l’intero gruppo  per un commosso saluto prima di recarsi a messa. La celebrazione eucaristica è stata officiata dal parroco don Samuele Riva nella chiesa di Breda. Dopo aver nutrito lo spirito si è reso necessario soddisfare anche lo stomaco con il trasferimento presso il ristorante La Maddalena di Villanova. Al termine l’immancabile scatto per la foto ricordo.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti