Commenta

Sagre: date (e sovrapposizioni)
non cambiano, ma ci sarà
più dialogo tra associazioni

Per le sagre di settembre l’accordo raggiunto è stato quello di inserire all’interno del libretto della “Festa della zucca” la pubblicità dell’evento di Vicomoscano, mentre per le sagre di agosto Oltrefossa ed il Gruppo Emergenti di Quattrocase, soddisfatti delle rispettive iniziative, hanno deciso di mantenere il calendario stabilito.

CASALMAGGIORE – Il tema delle sagre e delle feste di paese è da sempre molto sentito e, negli ultimi tempi, non ha mancato di suscitare polemiche nei momenti (tanti) in cui si è venuta a creare concomitanza di eventi, di fatto penalizzando i concorrenti. Sarebbe bastato calendarizzare meglio alcune manifestazioni e promuovere un dialogo e per questo in comune l’assessore al Commercio Gianfranco Salvatore ha voluto incontrare alcune associazioni per iniziare un percorso che possa favorire una collaborazione. E’ accaduto lunedì 21 novembre alle ore 21 presso la sala giunta del comune di Casalmaggiore ha avuto luogo un incontro tra le associazioni che, come per l’anno 2016, anche per il 2017 avrebbero visto sovrapporsi alcuni eventi.

“Il nostro territorio vanta con orgoglio molteplici iniziative volte a promuovere e valorizzare il patrimonio culturale, artigianale, enogastronomico e religioso ed ogni frazione propone annualmente una o più iniziative a riguardo – ha spiegato Salvatore – . Passione, competenza, attaccamento al territorio sono le parole d’ordine dei gruppi e delle associazioni che in questo si impegnano. In questa ricchezza di proposte può capitare che alcuni eventi vadano a sovrapporsi come date creando malumori e recriminazioni reciproche”.

Come è stato illustrato, Regione Lombardia con la nuova Legge Regionale 29 aprile 2016 , n. 10 (Disposizioni in materia di commercio su aree pubbliche) e con le modifiche alla Legge Regionale 2 febbraio 2010, n. 6 (Testo unico delle leggi regionali in materia di commercio e fiere) ha cercato di armonizzare i vari eventi chiedendo di comunicare ai comuni entro il 30 novembre di ogni anno gli eventi previsti per l’anno successivo. “Sino ad ora – ha precisato Salvatore – il tentativo di mediazione era sempre risultato vano: ognuno, portando legittime motivazioni, aveva sempre rifiutato di spostare la data del proprio evento in favore di altre iniziative”.

I protagonisti dell’incontro si possono suddividere in due blocchi: da un lato Associazione Amici di Casalmaggiore (rappresentati da Achille Scaravonati) e l’associazione Sportiva di Vicomoscano (con Massimo Decò e Dario Cavalli) che organizza la Festa ad l’Ua e dal Malgot, dall’altro l’Associazioni Emergenti di Quattrocase (con Massimiliano Cavalli Teodoro, Patria Sbernini e Daniele Vezzoni) e Associazione Oltrefossa (con Roberto Sarzi Braga), con l’assessore Gianfranco Salvatore e Fabio Sperlari dell’Ufficio Licenze e Commercio a proporre una mediazione. Era presente anche Andrea Migliavacca della gastronomia “I piaceri del palato”, in rappresentanza dei ristoratori di piazza Garibaldi e del centro. “Dopo la presa d’atto che il tentativo iniziale di difesa delle proprie scelte in merito alle date non avrebbe portato che ad un radicamento delle recriminazioni, oltre che ad uno scambio di accuse reciproco – spiega l’assessore facendo il sunto – l’incontro ha visto una svolta storica. Dalla difesa della propria iniziativa alla collaborazione in un’ottica di promozione a tutto vantaggio della pubblicità e della diffusione dell’evento”.

Le date sono comunque rimaste le stesse (16 e 17 settembre per l’Associazione Sportiva Vicomoscano Festa ad l’Ua e dal Malgot e dal 14 al 17 settembre per la Festa della zucca proposta dall’Associazione Amici di Casalmaggiore. Il 25/26/27 agosto per le sagre di Quattrocase e di Fossacaprara. Tuttavia, secondo Salvatore, è cambiato radicalmente il clima che si è respirato. Per le sagre di settembre l’accordo raggiunto è stato quello di inserire all’interno del libretto della “Festa della zucca” la pubblicità dell’evento di Vicomoscano (con una ulteriore proposta in fase di valutazione) mentre per le sagre di agosto Oltrefossa ed il Gruppo Emergenti di Quattrocase, soddisfatti per come sono andate le rispettive iniziative, hanno deciso di mantenere il calendario stabilito. Fossacaprara vedrà la sagra il quarto fine settimana del mese di agosto e Quattrocase l’ultimo, che di fatto vanno a coincidere creando una nuova sovrapposizione.

Tuttavia questa prospettiva, spiega Salvatore, è stata accettata pacificamente, senza polemiche né recriminazioni reciproche. Con la promessa, come già avvenuto, di pubblicizzare reciprocamente gli eventi. “Il volontariato a Casalmaggiore – ha chiosato Salvatore – ha mostrato di avere raggiunto una grande maturità e per il futuro ci sono in cantiere idee e progetti in vista di una ancora più stretta collaborazione. Intanto auguriamoci che il meteo premi gli attori di questa coraggiosa svolta”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti