Commenta

Pomì con il Bisonte. Firenze
in forma, Casalmaggiore
in cerca di rivincita

A far visita al PalaRadi di Cremona, per disputare la 7° giornata della Samsung Gear Volley Cup Serie A1 Femminile, arriva Il Bisonte Firenze di Indre Sorokaite e coach Marco Bracci

CASALMAGGIORE – Dopo la sfortunata trasferta di Busto Arsizio contro la Unet Yamamay, la VBC Pomì Casalmaggiore è già pronta alla prossima partita. A far visita al PalaRadi di Cremona, per disputare la 7° giornata della Samsung Gear Volley Cup Serie A1 Femminile, arriva Il Bisonte Firenze di Indre Sorokaite e coach Marco Bracci. In casa rosa potremmo forse già vedere in panchina capitan Tirozzi e Tamara Susic, ritorna a disposizione invece Anastasia Guerra. Quello che sicuramente la squadra di coach Caprara metterà in campo sarà la voglia di riscatto dopo la prima sconfitta in campionato subita al tie break e la voglia di riprendersi la prima posizione, ora ad appannaggio di Bergamo per un punto di distacco dopo aver recuperato la partita contro la Liu Jo Nordmeccanica Modena mercoledì 23 novembre.

Il Bisonte Firenze, o Azzurra San Casciano, viene da due vittorie consecutive, in special modo il 3-2 esterno rifilato a Novara al PalaIgor. L’inizio del campionato non è stato dei migliori anche se pronosticabile: sconfitta a Bergamo per 3-1. Il sestetto di Marco Bracci però si fa valere con una grandissima prestazione, pur uscendo sconfitta ma al tie break al PalaVerde, contro le Campionesse d’Italia dell’Imoco Volley Conegliano. Il tabù del Mandela Forum però viene sfatato solo nell’ultima giornata con la vittoria su Bolzano per 3-1. Per ora le toscane veleggiano a quota 8 punti, a parimerito proprio con Novara, vantando il primo posto per attacchi vincenti (347 finora) e il secondo posto per le ricezioni perfette (214).

EX DELLA PARTITA – Per Pomì Carmen Turlea, per Il Bisonte Vittoria Repice che ha fatto parte, insieme a Beatrice Parrocchiale, del roster 2016 Pomì nel Sand Volley 4×4.

LE AVVERSARIE – Come non partire dalla numero 1, Indre Sorokaite. L’opposta italiana, ma lituana di nascita, è quarta per realizzazioni personali, dopo Fabris, Egonu e Diouf, con 127 punti. Da non sottovalutare però la banda portoricana Stephanie Enright. Arrivata a quota 100 punti tondi tondi, la schiacciatrice sfrutta l’effetto sorpresa, essendo ancora relativamente sconosciuta alle giocatrici del campionato italiano, viaggiando a ritmi di realizzazione da opposto pur non essendo altissima con i suoi 179 cm. A far compagnia ad Enright, coach Bracci può scegliere tra Brussa (opposto di nascita), Bayramova e Pietrelli; al palleggio l’italianissima Marta Bechis. In centro l’ottima coppia formata da Melandri e Caloni con in panchina la calabrese, ex Pomì, Vittoria Repice pronta a scaldare i motori. Beatrice Parrocchiale, balzata agli onori della cronaca per il punto di piede realizzato contro Bolzano nell’ultima giornata, vestirà la maglia del libero.

LA GIORNATA – La giornata si apre con l’anticipo del sabato sera, diretta Rai Sport, al PalaResia tra Bolzano e Montichiari. Conegliano accoglie al PalaVerde il fanalino di coda Club Italia Crai, il Saugella Team Monza invece fa visita al PalaNorda alla Foppapedretti Bergamo. Gli altri due scontri più interessanti di giornata sono quello tra Novara e Modena al PalaIgor e, sicuramente, la sfida tra Savino del Bene Scandicci e Busto Arsizio in terra toscana.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti