Cronaca
Commenta

Si è spento don Giampaolo Rossoni: operò a Viadana, Casalmaggiore e Torre

Vasto il cordoglio in Diocesi, in particolare tra i tanti giovani che hanno avuto modo di conoscerlo negli anni in cui ha guidato la Federazione Oratori Cremonesi, ma anche tra la gente di Viadana, Casalmaggiore, S. Ilario-S. Agata e Torre de’ Picenardi, tutte comunità servite con generosità ed entusiasmo.

TORRE DE’ PICENARDI/CASALMAGGIORE – La Diocesi di Cremona è in lutto: è morto don Giampaolo Rossoni. Il decesso è avvenuto venerdì 2 dicembre all’ospedale di Bergamo, dove da alcuni giorni era ricoverato nel reparto di Terapie intensive a seguito dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute, già rese precarie dalla grave disabilità motoria causata dall’incidente stradale avvenuto lo scorso aprile.

Vasto il cordoglio in Diocesi, in particolare tra i tanti giovani che hanno avuto modo di conoscerlo negli anni in cui ha guidato la Federazione Oratori Cremonesi, ma anche tra la gente di Viadana, Casalmaggiore, S. Ilario-S. Agata e Torre de’ Picenardi, tutte comunità servite con generosità ed entusiasmo. Seguiranno aggiornamenti in merito ai funerali e ad altre iniziative in suo ricordo.

redazione@oglioponews.it 

© Riproduzione riservata
Commenti