Cultura
Commenta

Giorgio Tentolini, tutte le opere dell'artista casalasco in mostra

Una mostra già inaugurata il 12 novembre vede le opere di Tentolini dialogare con quelle di Antonio Dalla Valle, nell'allestimento di Antonio Dalla Valle – Connessioni, promossa dalla Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro

CASALMAGGIORE – Dicembre fitto di impegni per l’artista maggiorino Giorgio Tentolini, che oggi, sabato 3 dicembre, vedrà una sua opera, inserita nella collezione Civica Raccolta del Disegno di Salò. Collezione d’arte contemporanea del MuSa di Salò (BS) e vedrà la sua partecipazione ad un vernissage a Carpi (MO) per Tango, tarante, assenzio e recenti oblii. Sabato 3 dicembre alle ore 11:30 presso il MuSa di Salò inaugureranno Quattro mostre, che animeranno il museo per i prossimi mesi. Le quattro mostre sono Poi spuntò l’alba. Ed era il 25 aprile. La Resistenza italiana,  a cura di Roberto Chiarini e di Elena Pala; una personale di Gian Marco Montesano Era una notte che pioveva; l’allestimento di Ninfe, a cura dell’artista salodiano Angelo Aime e Civica Raccolta del Disegno di Salò. Collezione d’arte contemporanea, dedicata alle opere acquisite negli anni passati, integrata con nuovi materiali grafici di giovani artisti emergenti. Proprio in quest’ultima si vedrà Populus Alba di Tentolini inserita in una delle più importanti collezioni italiane di disegni contemporanei quale quella di Salò. Infatti, la maggior parte delle opere acquisite dal MuSa rappresenta le diverse correnti artistiche che hanno caratterizzato il XX secolo e fornisce una straordinaria panoramica della Civica Raccolta.

Sempre sabato, ma dalle ore 18:00 si terrà a Carpi, in provincia di Modena, presso gli spazi espositivi di Per Capita arte contemporanea in via Cattani 67, il vernissage Tango, tarante assenzio e recenti oblii nel quale si potrà ammirare una mostra collettiva, in cui convivono opere di artisti della linea espositiva della Galleria tra cui Arnaldo Pomodoro, e alcuni artisti emergenti. Tramite la galleria d’arte Colossi Arte Contemporanea di Brescia, l’artista maggiorino avrà un’opera esposta realizzata con le famose reti metalliche, la cui tecnica lo sta facendo apprezzare al mondo della critica d’arte.

Un’altra mostra in programma è Giuditta, antichi e nuovi ritratti di donne, tra grazia e giustizia che si terrà presso Galleria Vento Blu a Polignano a Mare (BA) e inaugurerà giovedì 8 dicembre alle ore 17:00, con un vernissage il giorno prima. È un progetto sul tema della donna, che confronterà alcuni artisti del ‘700/’800 con autori contemporanei.

Inoltre, venerdì 16 dicembre p.v. presso l’Università degli studi di Parma verrà conferita la laurea ad honorem all’amministratore delegato di Sorgente Group, Valter Mainetti, la cui pergamena è stata realizzata dall’artista maggiorino come è successo recentemente per il regista gallese Greenway e per l’ingegner Dallara.

Una mostra già inaugurata il 12 novembre vede le opere di Tentolini dialogare con quelle di Antonio Dalla Valle, nell’allestimento di Antonio Dalla Valle – Connessioni, promossa dalla Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro – onlus e a cura di Siria Bertorelli, Cristina Calicelli e Paola Pontiggia. L’esposizione è ospitata presso le sale di Villa Cattaneo, in piazza Libertà 2 a Sospiro (CR) e segue altre due esposizioni, che nel 2016 hanno ospitato le opere di Dalla Valle, vale a dire Irregolari a Cles (TN) e ARTE. Altra letteratura, presso il Palazzo Ducale di Mantova. Questo terzo allestimento è pensato come progetto annuale per far dialogare le opere prodotte all’interno de La Manica Lunga -officina creativa con le diverse forme espressive e comunicative del contemporaneo e le opere di Tentolini vi sono inserite. La mostra sarà aperta fino a domenica 29 gennaio e avrà i seguenti orari: venerdì mattina 10.00 – 12.30, sabato e domenica 17.00 – 19.00  e gli altri giorni su appuntamento. Resterà chiusa dal 24 dicembre all’8 gennaio 2017 compresi.

Infine, alcune opere di Giorgio Tentolini sono state esposte anche negli stand della galleria Colossi Arte Contemporanea di Brescia durante le due fiere d’arte nazionali di Bergamo Arte Fiera e di Arte Padova.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti