Commenta

L'ambulanza si impantana:
i giocatori delle due squadre
"in mischia" la portano fuori

Un gesto spontaneo e non banale, anche perché giunto in una gara di cartello e molto tirata: Casalmaggiore ha infatti vinto all’ultimo minuto con una meta trasformata, interrompendo sul 31-29 l’imbattibilità del Val Camonica e avvicinandola in classifica nel girone di serie C. IL VIDEO

CASALMAGGIORE – Una partita diversa dalle altre, una sfida sentitissima e valida per i primi posti in classifica. Eppure, nonostante tutto, un messaggio che fa bene allo sport, perché spontaneo e soprattutto figlio di una decisione sposata al volo dalle due squadre, senza preconcetti. L’immagine che vi mostriamo è tratta da un video che, peraltro, sta facendo il giro del web perché in parte è pure divertente pur in un momento concitato. Tutto è bene quel che finisce bene e, dato che parliamo di un incidente di gioco durante una partita di rugby, partiamo dalla fine, non fosse altro che per tranquillizzare tutti: Michele Prevedello, 24 anni, giocatore del Rugby Casalmaggiore, sta bene e già domenica sera dopo il ricovero, con il collare ortopedico, è stato dimesso dall’ospedale Oglio Po di Vicomoscano.

Il punto è che la partita tra Casalmaggiore e Val Camonica è stata disputata sul campo vicino all’Argine Maestro, dove fino a pochi giorni fa le acque del fiume Po avevano invaso il terreno di gioco appositamente costruito per i match di rugby. Dunque il terreno era parecchio scivoloso e fangoso, stante anche la stagione umida. Poco dopo le 15.30 Prevedello è rimasto vittima di un brutto infortunio di gioco e da qui è partita la corsa dell’ambulanza della Padana Soccorso subito giunta sul posto: la gara è stata momentaneamente sospesa, per permettere i soccorsi. Quando però il mezzo è ripartito, il pantano ha fatto slittare le ruote posteriori.

A quel punto, senza pensarci su, i colossi delle due squadre hanno di fatto ideato una specie di mischia, spingendo tutti nella stessa direzione, per portare fuori l’ambulanza dal fango, riuscendo nell’intento tra gli applausi del pubblico. Un gesto spontaneo e non banale, anche perché giunto in una gara di cartello e molto tirata: Casalmaggiore ha infatti vinto all’ultimo minuto con una meta trasformata, interrompendo sul 31-29 l’imbattibilità del Val Camonica e avvicinandola in classifica nel girone di serie C. Un grande risultato, che però è passato quasi in secondo piano dopo il bel gesto di fair play delle due compagini.

GUARDA IL SECONDO VIDEO

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti