Ultim'ora
Commenta

Viadana Facchini, nuovo
incontro in comune. Sindaco:
"Attendiamo dati certi"

"E’ stato un incontro interlocutorio - ha spiegato il sindaco - con il coinvolgimento delle segreterie sindacali provinciali e Lega Coop, con Attilio Dadda che però ad un certo punto si è defilato da prospettive di coinvolgimento come invece chiede la Facchini".

VIADANA – Altre due ore di dialoghi e consultazioni tra le rappresentanze sindacali e il primo cittadino di  Viadana che in questo momento ha il non semplice ruolo di mediatore nel tentativo di trovare una soluzione che non appare dietro l’angolo. A dimostrazione di come la situazione non sia per nulla tranquilla  basta citare la presenza di  due uomini della Digos di Mantova, che hanno atteso la fine dell’incontro per entrare a loro volta nell’ufficio del sindaco, per essere ricevuti e informati su eventuali sviluppi previsti.

Giovanni Cavatorta ha ricevuto i rappresentanti  di Cobas, Clo Facchini, Cisl, Lega Coop Lombardia e Cgil. E’ stato Marzio Uberti di quest’ultima categoria a rilasciare una breve considerazione: “Sono tre anni che vado sostenendo la tesi della flessibilità. Se il lavoro scarseggia anche il dipendente deve accettare un minor impiego della sua mano d’opera”. Aggiungendo poi che occorrono risorse affinchè i soci lavoratori possano acquisire quote societarie della Cooperativa stessa. “E’ stato un incontro interlocutorio – ha spiegato il sindaco – con il coinvolgimento delle segreterie sindacali provinciali e Lega Coop, con Attilio Dadda che però ad un certo punto si è defilato da prospettive di coinvolgimento come invece chiede la Facchini. Mi è stato chiesto di essere garante anche nei confronti della Committenza, ma io questo ruolo non lo posso esercitare. Il programma è quello di raggiornarci alla presenza di dati certi e concreti”.

Nel frattempo una folta delegazione di operai con le bandiere ha sostato davanti al Municipio controllati da una macchina della Polizia locale. Tra loro facce ed espressioni non certo serene. Giovedì hanno ricevuto le tredicesime in busta ma l’incertezza riguarda il futuro occupazionale. Nel pomeriggio di venerdì è previsto un altro incontro fissato con i vertici della Facchini nella sede della Cooperativa.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti