Commenta

Rugby Viadana, a Piacenza
dopo le festività riparte
l'assalto alla zona playoff

Il Rugby Viadana 1970 è alla ricerca di punti importanti in vista della classifica che vede i viadanesi a pari merito con l’ultima squadra affrontata, il Rugby Mogliano, entrambi a 14 punti, e dunque arriva al primo crocevia importante in vista della volata per i play-off.

VIADANA – La 7° giornata del massimo campionato di rugby italiano vede il Rugby Viadana affrontare in trasferta il Sitav Rugby Lyons. Dopo le importanti vittorie, in trasferta con San Donà e in casa con il Mogliano Rugby, è la volta di affrontare i piacentini. Kick-off fissato per sabato 7 gennaio alle ore 14,30 presso lo Stadio Beltrametti di Piacenza.

Il Rugby Viadana 1970 è alla ricerca di punti importanti in vista della classifica che vede i viadanesi a pari merito con l’ultima squadra affrontata, il Rugby Mogliano, entrambi a 14 punti, e dunque arriva al primo crocevia importante in vista della volata per i play-off. Ma i gialloneri, anche se affronteranno la nona classificata, troveranno una squadra profondamente cambiata rispetto alla squadra affrontata allo Stadio Zaffanella nella partita di Trofeo Eccellenza.

Ecco le parole di coach Frati: “Dimentichiamoci della partita del Trofeo Eccellenza e dei 40 punti a zero. E’ da qui che siamo partiti per preparare la sfida di sabato ai Lyons. Affronteremo una squadra completamente diversa: diversi giocatori e diverse motivazioni per di più a casa loro, servirà la migliore delle nostre prestazioni per vincere a Piacenza”.

Ma anche il Rugby Viadana 1970 è in continua crescita: “Abbiamo ripreso l’attività il 1° gennaio – spiega Frati – per eliminare le scorie delle festività e in settimana abbiamo lavorato molto bene, stiamo bene fisicamente e mentalmente ho ampia possibilità di scelta, con quasi tutti i giocatori disponibili. A questo proposito voglio dedicare un pensiero al dott. Sassarini, al preparatore Peri e ai loro staff per l’eccellente lavoro svolto in questi mesi. Tornando alla partita, andremo a Piacenza cercando di dare continuità al nostro progetto di gioco, cercando di alzare ritmo e intensità: anche contro Mogliano i minuti di gioco effettivo sono stati superiori ai 30 (33 per la precisione, ndr), e più la palla è in gioco e meglio riusciamo ad esprimerci. Logico che per giocare questo tipo di rugby diventerà fondamentale avere qualità nelle fasi statiche, per questo in settimana ci siamo molto concentrati per riuscire a confermare i grandi risultati che stiamo ottenendo in mischia chiusa e a migliorare la conquista da touche. Piacenza è una squadra a cui piace giocare e lo fa soprattutto da touche e dai palloni di recupero, dovremmo prestare quindi tanta attenzione a come e dove utilizzeremo il gioco al piede”.

Ecco la formazione del Rugby Viadana 1970: Taikato-Simpson, Tizzi, Brex, Menon, Bronzini, Ormson, Frati, Grigolon, Delnevo, Du Plessis (capitano), Krumov, Chiappini, Brandolini, Scalvi, Denti. A disposizione: Silva, Breglia, Garfagnoli, Orlandi, Gelati/Denti, Gregorio, Pavan, Manganiello. Partita affidata all’Arbitro Trentin di Lecco.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti