Commenta

"Presepi incantati", che
successo a San Martino:
2mila visitatori alla mostra

“Chissà che anche nella nostra piccola comunità, nei prossimi anni, non si riesca a mettere in piedi un vero e proprio programma con diverse iniziative natalizie, per potersi godere al meglio le festività in paese. Una cosa per volta” anticipa Renoldi.

SAN MARTINO DALL’ARGINE – Il successo, come spesso accade in questi casi, è stato certificato dai numeri: in poco meno di un mese, ben duemila persone hanno visitato la seconda edizione dei “Presepi incantati”, la rassegna dedicata alla Natività e ai diorami sulla vita di Gesù e della Sacra Famiglia organizzata presso la Chiesa Castello di San Martino dall’Argine. Senza dimenticare, sia chiaro, i rapporti umani creati grazie anche alla giusta atmosfera, perché come il sindaco Alessio Renoldi ha avuto modo di ricordare “non c’è luogo migliore di una chiesa per una mostra di presepi”.

Duemila persone dunque, alcune arrivate anche da molto lontano, sono venute a San Martino a visitare la mostra, che si è ufficialmente chiusa domenica. “E’ una bella soddisfazione – spiega Renoldi – vedere progetti semplici diventare realtà così importanti. Ci teniamo come Amministrazione a ringraziare il Gruppo Presepistico del paese che l’ha organizzata con grande passione e impegno. Un grazie quindi a Fabio, Elisabetta, Claudia, Paolo, Claudio, Giuliano, Graziano, Silvio, Daian, Irene, Letizia e Giovanni. Grazie anche alla Proloco e alla ditta Altakuota Dream”.

Dopo di che il primo cittadino si lascia andare a una speranza, della quale già aveva parlato qualche settimana fa proprio alla nostra testata. “Chissà che anche nella nostra piccola comunità, nei prossimi anni, non si riesca a mettere in piedi un vero e proprio programma con diverse iniziative natalizie, per potersi godere al meglio le festività in paese. Una cosa per volta”. Di certo “Presepi incantati” può davvero diventare un classico nella Bassa.

Giovanni Gardani 

© Riproduzione riservata
Commenti