Commenta

Sanfelice, emergenza finita:
conclusi i lavori, studenti
a scuola entro fine mese

Gli operai della ditta edile incaricati di mettere in sicurezza soffitti e controsoffitti hanno tolto le impalcature e i ponteggi, lasciando spazio al personale della scuola che ha iniziato a mettere in ordine i locali, garantendo la presenza anche di domenica.

VIADANA – Sono terminati i lavori per la messa in sicurezza della Scuola Sanfelice di Viadana. In una nazione in cui tutto sembra non funzionare e le garanzie di serietà e sicurezza paiono vergognose utopie, da Viadana arriva un esempio di concretezza e serietà. Al  punto da poter affermare che ancora prima del 30 gennaio le aule ritorneranno ad essere frequentate dagli studenti, ponendo fine al disagio che li ha costretti a recarsi a studiare di pomeriggio in un altro edificio.

Nei giorni scorsi sono stati ultimati i lavori nell’ala nuova dove ci sono 12 aule più laboratori, mentre ancora qualche giorno occorrerà per ultimare la parte vecchia dell’edificio con altre sei aule. Le promesse del presidente della Provincia di Mantova Beniamino Morselli nella famosa burrascosa assemblea con i genitori presso l’aula magna dell’Itc, sono dunque state mantenute. Gli operai della ditta edile incaricati di mettere in sicurezza soffitti e controsoffitti hanno tolto le impalcature e i ponteggi, lasciando spazio al personale della scuola che ha iniziato a mettere in ordine i locali, garantendo la presenza anche di domenica per completare il più presto possibile lo sgombero e la pulizia degli ambienti.

Il buon risultato di questa fase di emergenza, giunta per fortuna alla fine dopo due mesi, va ascritto sicuramente anche alla preside dell’istituto Maria Teresa Barzoni, la quale ha dato dimostrazione di impegno e costanza, passando anche qualche notte insonne per trovare soluzione a questa fase critica per la Scuola Sanfelice di Viadana, evitando i rischi derivanti dalla perizia su possibili cedimenti strutturali dell’edificio. Una scuola che gode di una tradizione storica inconfutabile e che adesso, con il ritorno alla normalità, è pronta al rientro degli studenti e di conseguenza aperta a chi è attratto dal metodo di insegnamento, dai supporti didattici e dalle opportunità professionali che questo Istituto da anni garantisce.

Ros Pis 

© Riproduzione riservata
Commenti