Cultura
Commenta

Cresti torna a Casalmaggiore tra l'Inghilterra "di nicchia" e "Solchi sperimentali"

Durante la serata si parlerà anche di Solchi Sperimentali Italia, il film ancora in lavorazione che prevede una piccola parte recitata anche dallo stesso Davide Gonzaga. Per questa pellicola il finanziamento è stato ottenuto con crowdfunding e i lavori sono a buon punto.

CASALMAGGIORE – Antonello Cresti torna a Casalmaggiore e lo fa per presentare il suo nuovo libro “Ho trovato l’Inghilterra!”: l’evento è organizzato presso la biblioteca Mortara di Casalmaggiore giovedì sera alle ore 21. Come già accaduto per la presentazione di “Solchi sperimentali”, altra pubblicazione di Cresti, l’autore converserà con il professore dell’Aselli di Cremona, il casalese Davide Gonzaga.

Il volume di Cresti in particolare è la storia di diversi viaggi intrapresi dall’autore alla ricerca della Inghilterra più autentica dunque alternativa ai percorsi turistici consueti. Per rendere l’idea, Cresti nei suoi viaggi ha volutamente escluso Londra, la capitale e sicuramente la città più conosciuta del Regno Unito. Il tutto condito da osservazioni culinarie (il fish and chips), osservazioni sul “nuoto selvaggio”, pratica che prevede nuotate in ogni condizioni atmosferica e il racconto del matrimonio pagano dell’autore con Angela Peccerini, che ha collaborato alla scrittura scrivendo alcuni interventi.

Durante la serata si parlerà anche di Solchi Sperimentali Italia, il film ancora in lavorazione che prevede una piccola parte recitata anche dallo stesso Davide Gonzaga. Per questa pellicola il finanziamento è stato ottenuto con crowdfunding e i lavori sono a buon punto, tenendo conto che esiste già un trailer. Il film peraltro riprende la filosofia del libro e sarà distribuito in un doppio dvd: uno con una raccolta di contributi di gruppi italiani di musica sperimentale, l’altro con il film vero e proprio diretto da Francesco Paladino.

G.G. 

© Riproduzione riservata
Commenti