Commenta

Scontro a Casalbellotto,
23enne viadanese ferita
in modo lieve

Una ragazza ferita in modo lieve e anche il conducente di una seconda vettura è stato portato al Pronto soccorso piu che altro per controlli. La strada che che collega Casalmaggiore a Viadana è rimasta a lungo bloccata

CASALBELLOTTO – Tre auto coinvolte di cui due semidistrutte giovedi sera attorno alle 19  al semaforo di Casalbellotto. Per fortuna il bilancio è di una ragazza ferita in modo lieve e anche il conducente di una seconda vettura è stato portato al Pronto soccorso piu che altro per controlli. La strada che che collega Casalmaggiore a Viadana è rimasta a lungo bloccata con decine di auto in coda in entrambe le direzioni. Tra i mezzi fermi anche un paio di pulman del trasporto pubblico. La dinamica dello scontro è al vaglio dei Carabinieri di Casalmaggiore che sono intervenuti con tre pattuglie. Poi i rilievi sono stati affidati al Nucleo Radiomobile che ha raccolto i dati di tutti i protagonisti. Dalle prime ricostruzioni comunque vi sarebbe una mancata precedenza proprio all’altezza dell’incrocio semaforico di Casalbellotto. Una Fiat Punto con a bordo una ragazza di Viadana, R.Z. di 23 anni stava tornando da Colorno dove ha da poco trovato lavoro e superata Casalmaggiore era diretta a Viadana per rientrare a casa quando giunta al semaforo si è scontrata con una Kia Rio che proveniente dall’opposta direzione aveva iniziato la scolta a sinistra per imboccare il viale del cimitero. Inevitabile il violentissimo scontro che ha causato la distruzione della parte anteriore di entrambi i veicoli. In più uno dei due mezzi è andata a toccare la fiancata di una Audi che sopraggiungeva dietro la Kia. Nonostante le condizioni dei veicoli solo la conducente della Punto ha riportato ferite ed è stata soccorsa da un ambulanza del 118 che l’ha portata al Pronto soccorso dell’Oglio PO per alcuni dolori lamentati ad un arto. Illeso anche se spaventato il conducente della Kia, A.Z. di di 25 anni di Casalmaggiore. Nessuna conseguenza per C.A. di 55 anni a bordo dell’Audi davanti al cui sguardo è avvenuta la scena del violentissimo scontro.

Rosario Pisani – Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti