Cronaca
Commenta

OglioPo News, gennaio boom: +36.5% di visite e +50% pagine viste rispetto a un anno fa

Oggi il network ha una grande presenza anche sui social. Il lavoro principale viene svolto su facebook dove sulle pagine fan ufficiali si è raggiunta la cifra di 38.548 soggetti che ci seguono di cui oltre 10mila interagiscono con noi.

Quasi un milione di click sul network di Cremonaoggi nel mese di gennaio  2017. E’ questo lo straordinario risultato (fonte Google Analytics) del nostro giornale online che dimostra come i nostri quotidiani web raggiungano migliaia di cittadini anche fuori dalla nostra provincia.

L’incremento sullo stesso mese del 2016 è stato del 41,71%  e dimostra la crescita impetuosa della nostra informazione. Aggiungiamo il dato dei visitatori unici di gennaio (320.534 + 36%) e delle pagine viste (1.735.578) che danno il quadro di un giornale in continua crescita fin dalla sua fondazione (giugno 2011). Il trend di grande crescita di gennaio 2017 vale per Cremonaoggi (+50,5%) di click, +39% di visitatori unici ma anche per il resto del network: Ogliopo ha avuto un più 36,5% di visite e il 23,23% di visitatori unici e un 50,48% di pagine viste; successo anche per Cremaoggi con un +56,61%  di click e addirittura un 70% in più di utenti unici.

Oggi il network ha una grande presenza anche sui social. Il lavoro principale viene svolto su facebook dove sulle pagine fan ufficiali si è raggiunta la cifra di 38.548 soggetti che ci seguono di cui oltre 10mila interagiscono con noi. Il giornale online vive una stagione ben diversa rispetto al passato. La versione “Classica” dai computer rappresenta il 30% del traffico il 10%  dai tablet e il 60% da smartphone. Il nostro punto di forza è la presenza capillare sul territorio e l’attenzione mostrata alle comunità. Con i cittadini abbiamo una fortissima interazione e il 2017 riserverà ai nostri lettori altre innovazioni dopo il lancio della App di Cremonaoggi (a breve seguiranno Cremaoggi e Oglioponews) e la sperimentazione di radiocremonaoggi.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti