Cronaca
Commenta

Economia e ragioneria, lezioni sul Sole 24 Ore: a tenerle la casalasca Ilaria Nesi

Proprio la testata economica quotidiana ha infatti una rubrica dedicata agli enti locali, gestita da Anutel, in uscita tutti i venerdì. Lo stesso dicasi per Italia Oggi, che pubblica la rubrica di Anutel ogni primo venerdì del mese.

Nella foto Ilaria Nesi

MARTIGNANA DI PO – A lezione, molto tecnica, di economia e ragioneria sulle pagine del Sole 24 Ore, il più autorevole quotidiano economico italiano, e di Italia Oggi. In cattedra una casalasca acquisita: Ilaria Nesi. Tutto è partito da un concetto molto semplice: la formazione nella pubblica amministrazione fa sempre più la differenza. Per questo il continuo aggiornamento e i corsi non sono più considerati, come magari avveniva in passato, una perdita di tempo, bensì un vero e proprio valore aggiunto, nei tempi in cui le normative, per tanti comuni, cambiano dall’oggi al domani e comunque con una frequenza molto più rapida di qualche anno fa, in particolare sull’armonizzazione del sistema contabile, contenuto nel decreto legislativo 118 del 2011.

Da qui l’esperienza di Ilaria Nesi, dipendente comunale dell’Ufficio Ragioneria di Martignana di Po, ha preso pieghe inattese e positive. “La miglior associazione a livello nazionale è Anutel, il cui presidente è Francio Tuccio, mentre il vice è Vittorio Valtolina e che ha sede primaria e secondaria a Montepaone e Monza. Nel 2015 è partito tutto: mi sono interessata a un master sui tributi locali a Desenzano del Garda e ho seguito i corsi di Anutel, restando da lì in avanti in contatto costante con l’associazione, anche come socia individuale. A ottobre 2016 ho frequentato un nuovo corso e lì mi è stato proposto di mettermi in gioco e di entrare a fare parte di un team di professionisti. Io non mi reputo tale, premetto, ma loro lo sono, eccome, a livello nazionale. E hanno docenti in grado di fare la differenza a livello tecnico e di insegnamento e conoscenza della materia”.

Ilaria a Martignana ha a che fare soprattutto con l’ambito tributario e in questo modo è riuscita a portare avanti di pari passo studio (formazione) e lavoro. “Si tratta di mettere in pratica i concetti che impari ai corsi. La prospettiva ulteriore che mi è stata offerta e ho accettato è stata quella di scrivere alcuni articoli su varie tematiche, ovviamente molto tecniche. Coordinando studio e lavoro, in sostanza, metto in pratica quanto apprendo. In uno degli ultimi articoli, per esempio, ho analizzato l’aspetto del Piano degli Indicatori, che è un allegato del bilancio di previsione e ho spiegato di cosa si tratta con vari dettagli sul Sole 24 Ore”.

Proprio la testata economica quotidiana ha infatti una rubrica dedicata agli enti locali, gestita da Anutel, in uscita tutti i venerdì. Lo stesso dicasi per Italia Oggi, che pubblica la rubrica di Anutel ogni primo venerdì del mese. “Voglio ringraziare Elena Brunetto, che mi sta aiutando molto a crescere nella metodologia di studio: non è facile, siamo in una vera e propria giungla di normative e senza coordinazione non si sopravvive. In tutto questo ho iniziato anche l’esperienza della docenza, a dicembre a Sondrio e il 24 gennaio scorso ad Arona: anche in questo caso non insegni soltanto, ma apprendi normative ogni volta e ti confronti con colleghi, crescendo parecchio professionalmente”.

Giovanni Gardani 

© Riproduzione riservata
Commenti