Commenta

Pomì: domenica di fuoco.
E' sfida al vertice
in casa del Conegliano

Dalle 17 duello tra le Campionesse d'Italia in carica e le Campionesse d'Europa in carica. Una sfida di altissimo livello anche perchè in ballo c'è il primo posto della Samsung Gear Volley Cup Serie A1 Femminile. Probabile il recupero di Gibbemeyer, al completo il resto del roster.

A soli sette giorni dal big match contro l’Igor Gorgonzola Novara, a quattro dall’impegno europeo contro l’Hameenlinna, la VBC Pomì Casalmaggiore fa visita al Pala Verde di Villorba (TV) all’Imoco Volley Conegliano. Sfida di vertice tra le Campionesse d’Italia in carica e le Campionesse d’Europa in carica, sfida di altissimo livello anche perchè in ballo c’è il primo posto della Samsung Gear Volley Cup Serie A1 Femminile: diversi i sorpassi virtuali fatti dalle venete su Casalmaggiore grazie ai vari anticipi, ma il sorpasso vero c’è stato l’ultima giornata ed ora l’Imoco di coach Mazzanti si trova avanti di una lunghezza sulla squadra guidata da coach Caprara. Scontro anche tra le due seconde classificate a parimerito nella classifica dei punti totali segnati: 1046 (classifica guidata da Novara con 1067).

Probabile il recupero di Gibbemeyer, dopo il leggero attacco influenzale che l’ha colpita durante la settimana, il resto del roster è al completo con Lloyd al palleggio, Stevanovic a completare la coppia centrale, opposto il martello croato Samanta Fabris e banda l’ormai “solito” ballottaggio: due posti per Bosetti, Guerra e capitan Tirozzi. Libero Imma Sirressi. Tutte pronte anche le “back line” Bacchi, Zuleta (fresca di elezione ad MVP nella gara di Coppa Cev), Peric, Turlea e Gibertini.

Arbitrano i signori Gnani e Zucca, fischio d’inizio alle ore 17,00 in diretta su LVF TV.

LE EX

Per la Pomì: Lloyd, Turlea, Gibbemeyer e Tirozzi.

Per l’Imoco: Ortolani, Skorupa e coach Mazzanti.

LE AVVERSARIE

Imoco in splendida forma in campionato, ma reduce da una sconfitta europea contro il Chemik Police che ha messo qualche bastone fra le ruote delle venete nel cammino di Champions, con Skorupa al palleggio, di cui le qualità sono ben conosciute al Pala Radi, coppia centrale formata da Folie e De Kruijf, top scorer della formazione capace finora anche di 31 muri, e libero Monica “Moki” De Gennaro: queste le posizioni certe. Più incertezza sui ruoli di opposto e banda: tutto gira attorno allo schieramento (o meno) in campo di Ortolani, altra faccia conosciutissima per i tifosi rosa, Serena può essere schierata come opposto oppure come banda. Pronte comunque l’americana Fawcett nel ruolo di opposto e una tra Costagrande, Cella e Robinson a far coppia con la messicana Bricio, 19 gli ace messi a segno da lei finora. Non dimentichiamoci però della panchina veneta: Danesi e Barazza al centro, Malinov al palleggio e Fiori spesso non schierata come secondo libero.

LA GIORNATA

Ormai classico l’anticipo del sabato per le formazioni di Busto Arsizio: Volley Day aperto da Club Italia e Sudtirol Bolzano seguito da Unet Yamamay e Foppapedretti Bergamo. La Liu Jo Nordmeccanica Modena fa visita al Pala George al Metalleghe Montichiari, mentre Il Bisonte Firenze accoglie al Mandela Forum l’Igor Gorgonzola Novara. Chiude la giornata Saugella Team Monza – Savino del Bene Scandicci.

© Riproduzione riservata
Commenti