Commenta

Toelettatura e servizi
per gli amici animali
E' arrivato "Qua la zampa"

Non sfugge all’occhio più attento la presenza, a pochi metri di distanza, dello studio del veterinario Donzelli, già molto frequentato. In effetti la scelta di aprire proprio in quel punto mira a creare un unico blocco di servizi proprio per gli amici a quattro zampe.

CASALMAGGIORE – Un nuovo segnale di vita dalla zona dell’ex Zuccherificio, rilanciata dai recenti interventi urbanistici e che, in poco più di un anno e mezzo, ha iniziato a ospitare diverse attività. L’ultimo arrivo, inaugurato nei giorni scorsi, è “Qua la zampa”, negozio specializzato nella cura degli animali da compagnia e che, proprio per questo, vende prodotti veterinari e cibo per animali.

qua-zampa-negozio_ev

A gestire l’attività, di 120 metri quadrati, sarà la famiglia Maini, che mira a garantire la totalità dei servizi: all’interno della struttura, infatti, si trova anche una zona di lavaggio self service, servita da un accesso laterale che si apre in automatico con l’acquisto di una tessera e che, tramite un distributore sempre attivabile da una prepagata (o in contanti), consente anche di acquistare prodotti specifici per il lavaggio del cane. Aperto dalle 8 alle 22, il reparto del lavaggio self service mette poi a disposizione dell’utente vasche e zone per l’asciugatura (con aspirazione e phonatura e la possibilità di scegliere la migliore strumentazione a seconda delle misure dell’animale). “Qua la zampa” prevede anche uno spazio per la toelettatura, in questo caso ovviamente affidata agli operatori su prenotazione.

Nella foto lo spazio toelettatura

Nella foto lo spazio toelettatura

Non sfugge all’occhio più attento la presenza, a pochi metri di distanza, dello studio del veterinario Donzelli, già molto frequentato. In effetti la scelta di aprire proprio in quel punto mira a creare un unico blocco di servizi proprio per gli amici a quattro zampe. “Anche per questo cerchiamo di tenere marchi di cibo e medicinali di livello medio alto” spiegano i Maini.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti