Commenta

La Pomì è viva e vegeta:
3-1 a Busto Arsizio,
puntellato il secondo posto

Conegliano vince il big match a Novara e forse ipoteca la prima piazza. Ma dietro la Pomì riparte bene dopo due sconfitte di fila, superando Busto dopo avere rimontato nel primo set ed essersi addormentata solo nel terzo. Una prova convincente, specie per Lucia Bosetti e Tirozzi.
Foto Francesco Sessa

POMI’ CASALMAGGIORE-UNET BUSTO ARSIZIO 3-1 (25-23, 25-16, 16-25, 25-17)

Vbc Pomì: Lloyd 4, Sirressi (L), Turlea 1, Gibbemeyer 8, Bosetti 20, Guerra, Fabris 15, Stevanovic 6, Tirozzi 7. Non entrate: Bacchi, Zuleta, Peric, Gibertini (L). All. Caprara-Bolzoni

Unet Yamamay: Signorile, Spirito (L), Fiorin 5, Witkowska (L), Martinez 16, Diouf 23, Moneta, Berti 5, Pisani 7. Non entrate: Stufi, Cialfi, Spirito (L), Baldini, Vasilantonaki, Negretti. All. Mencarelli-Musso

CREMONA – La Pomì torna alla vittoria con un 3-1 sulla Unet Yamamay Busto Arsizio, tra le mura del Pala Radi davanti a 2587 spettatori.

Primo set. Tanti errori da una parte e dall’altra sia in attacco che in battuta nell’inizio della prima frazione, Busto spinge ma Valentina Tirozzi tiene attaccata la Pomì alle avversarie abbattendo Diouf con una parallela: 6-5 Busto. La prima chiamata al videocheck è di coach Mencarelli, tocco/non tocco a muro su attacco di Pisani valutato come punto Pomì dall’arbitro ma le telecamere ribaltano il giudizio, siamo 8-6 UYBA. Il primo ace della gara è quello del pareggio 8-8 siglato dal capitano Valentina Tirozzi. Anche la prima chiamata al videocheck per la Pomì è fortunata: attacco di Bosetti e le telecamere confermano il tocco a muro di Pisani: 10-10. Bellissimo lo scambio chiuso da Pisani per il 12-11 Busto, che vede un super salvataggio di Sirressi su attacco di Diouf. Attacco di Fiorin, Tirozzi sale in cielo ed è muro, pareggio 14-14, vanificato però da una parallela di Martinez che manda proprio Fiorin in battuta; Fabris però non rimane a guardare ed è ancora parità: 15-15. Parallela di Diouf che porta le ospiti sul 17-15 e coach Caprara chiama il primo time out della gara. Grande salvataggio di Lloyd e parallela di Fabris, siamo 19-17 Busto, ma Bosetti non resta a guardare e porta a -1 le padrone di casa: 19-18 e coach Mencarelli chiama time out. Si ricomincia a giocare e capitan Tirozzi sigla il secondo ace di gara, confermato anche dal videocheck e si ritorna in parità. Un errore in ricezione mette in condizioni Berti di mettere a terra in solitaria il pallone del 23-21 e coach Caprara chiama time out. Dopo una diagonale di Fabris, un ace di Bosetti rimette ancora tutto in parità 23-23: si lotta davvero punto a punto. Ma Fabris schiaccia l’acceleratore e porta in vantaggio la VBC, coach Mencarelli chiama time out, ma Casalmaggiore ne ha di più e Gibbemeyer chiude il set 25-23. Top scorer primo set: Fabris 8, Diouf 6.

 

 

pomì-busto_ev

Secondo set. La Pomì parte fortissimo e Bosetti mette a terra il pallone del 6-1 e coach Mencarelli chiama time out. Fiorin e Diouf accorciano le distanze ma Bosetti sigla il 7-3. Martinez, Diouf e compagne non mollano ma Bosetti, davvero in palla, porta le “rosa” sul 9-5. Diversi errori ma Stevanovic alza il muro e si va sul 15-9 Pomì, seguita da una parallela di Tirozzi che fa 16-9 e la panchina delle farfalle chiama time out. Ma il muro di Casalmaggiore sembra insormontabile e Lloyd blocca l’attacco bustocco mandando ancora Turlea in battuta: 17-9. L’ace di Tirozzi fa risuonare il Pala Radi ma l’attacco successivo di Stevanovic viene bloccato a muro da Martinez: 19-11. Bosetti chiude uno scambio davvero di livello alto sia da una parte che dall’altra che vede spettatrice in panchina una Sirressi che sobbalza ad ogni tocco: 21-11 Pomì. La UYBA prova ad imporre il proprio ritmo anche dopo un bel muro di Berti, ma un errore in battuta regala il 25-16 alla Pomì. Top scorer secondo set: Bosetti 6, Martinez 5

Terzo set. Il primo punto è una pipe devastante di Martinez che lascia immobili le padrone di casa, ma Tirozzi rimette tutto subito in parità. Busto spinge come nel primo set e resta avanti, ma Bosetti accorcia le distanze con una diagonale: 6-4 Busto. Le ospiti però schiacciano il pedale dell’acceleratore in questa frazione e Valentina Diouf mette a terra una lunga parallela siglando il 10-4. Bella la prima intenzione di Carli Lloyd che accorcia le distanze, siamo 14-9 Busto. Ma a portare la Pomì in doppia cifra ci pensa un altro ace di Valentina Tirozzi: 14-10 UYBA. Un errore in diagonale stretta su fast di Stevanovic costringe coach Caprara a chiamare il time out su 17-10 Busto. Schiacciata “di cattiveria” di Bosetti dopo un tocco a muro su attacco di Gibbemeyer e si va sul 18-12 Busto. Leggero infortunio per Giulia Pisani ma la giocatrice toscana si rialza dopo un paio di minuti fortunatamente senza conseguenze.Le ospiti spingono molto e un errore in battuta di Fabris chiude il set a favore delle farfalle 25-16. Top scorer terzo set: Bosetti-Tirozzi 4, Diouf 7

pomì-busto-tifo_ev

Quarto set. L’inizio del quarto set è un uno-due terribile di Samanta Fabris: attacco ed ace e la Pomì va sul 2-0. Ma la croata non è ancora soddisfatta e, dopo un attacco di Tirozzi, sigla un altro ace mandando la VBC sul 4-0 e coach Mencarelli chiama time out. Stevanovic non rimane a guardare e mura un attacco di Fiorin, mandando in battuta capitan Tirozzi che sigla un altro ace (saranno 5 alla fine): 7-1 Pomì. Le ospiti ricominciano a spingere riportandosi sul 9-5 ma Bosetti riallunga di un punto con una diagonale delle sue: 10-5 Pomì. Davvero potente la diagonale della dominicana Martinez che manda Signorile in battuta sul 11-6 Pomì.  Coach Mencarelli schiera in campo anche il secondo libero Ilaria Spirito che subito si lancia in un recupero acrobatico ma sfortunato: 14-7 Pomì e l’allenatore ospite chiama time out. Grande primo tempo di Stevanovic che lascia ferma la squadra ospite, siamo 16-9. Muro insormontabile dell’accoppiata Stevanovic-Lloyd che ferma l’attacco della bocca da fuoco Martinez: 18-12. L’Unet Yamamay ci mette davvero il cuore ma le “pantere rosa” dimostrano di averne davvero di più e chiudono la quarta frazione con un ace di Fabris: game, set and match 25-17 e il risultato finale è 3-1.

MVP: Valentina Tirozzi.

Federico Bonini, assistent coach VBC Pomì Casalmaggiore: “E’ stata una prestazione altalenante, ma siamo riusciti a girare il gioco anche sui centrali così da rendere l’assetto dell’attacco più performante. Siamo stati costretti ad invertire la formazione per arginare Martinez a muro e questa è stata la mossa vincente. Nella serata in cui Fabris non ha “fatto la Fabris” abbiamo però dato prova di riuscire a gestire il gioco e ad uscire dalle difficoltà”.

Lucia Bosetti, banda VBC Pomì Casalmaggiore: “Non sono pienamente soddisfatta della prestazione ma abbiamo comunque portato a casa i tre punti che servivano al morale per ricominciare e continuare a vincere.”

Noemi Signorile, alzatrice UYBA: “Il rammarico è sicuramente nel primo set: partire con un 1-0 a Cremona avrebbe per noi cambiato la partita ma così non è stato. Abbiamo fatto girare l’attacco ma questo ci ha aiutate solo in parte”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti