Politica
Commenta

Carra (PD): "Rischio fondi Gal per incapacità della Regione" Interrogazione in Parlamento

"Il Programma di sviluppo rurale, ovvero l'utilizzo dei fondi, terminerà nel 2020, fondi che l'incapacità della regione rischia di farci perdere. Quasi tutti i Gal hanno giustamente presentato ricorso, questo a dimostrazione che sono stati commessi errori grossolani"

MILANO – “La politica miope della regione Lombardia sta pregiudicando in modo irreversibile il funzionamento dei GAL, a partire da quelli mantovani, con il rischio concreto che i fondi stanziati nella misura 19 del PSR non vengano spesi. Stiamo parlando di decine di milioni di euro di fondi pubblici e di altrettanti che potrebbero essere investiti dai privati. Sono risorse importanti per la crescita del nostro territorio, con particolare riferimento all’agricoltura, ma che la Lega, attraverso i suoi rappresentanti istituzionali, sta buttando nel cestino”.
Lo dice il deputato PD, Marco Carra che, insieme ad altri colleghi, ha presentato un’interrogazione urgente al Presidente del Consiglio e ai Ministri dell’Economia, della Coesione Sociale e dell’Agricoltura. “Il Programma di sviluppo rurale, ovvero l’utilizzo dei fondi, terminerà nel 2020, fondi che l’incapacità della regione rischia di farci perdere. Quasi tutti i Gal del territorio lombardo hanno giustamente presentato ricorso nei confronti della regione, questo a dimostrazione che sono stati commessi errori grossolani. Per questo abbiamo presentato un’interrogazione urgente al Presidente del Consiglio dei Ministri  e ai Ministri dell’Economia, della Coesione Sociale e dell’Agricoltura per chiedere un loro intervento teso a favorire lo sblocco della situazione, ovvero dei fondi. Mai come in questo caso – cnoclude Carra – sarebbe stato auspicabile un intervento sostitutivo da parte dello Stato nei confronti della regione dal momento che non è all’altezza di collaborare con i territori, con gli enti locali, con gli imprenditori”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti