Commenta

Oskar Tänzer svela: "Don
Primo Mazzolari sarà Giusto
tra le nazioni il 6 marzo"

Il Prete di Bozzolo è entrato nel novero dei "Giusti", massima distinzione della comunità ebraica di Milano, a Monte Stella. Il 6 marzo prossimo, giornata europea della Memoria, la pergamena del riconoscimento sarà consegnata dal Sindaco di Milano e dal Ministro della Pubblica Istruzione alla Sala "Adessi" di Palazzo Marino.

BOZZOLO – La notizia verrà resa pubblica nelle prossime ore dalla Diocesi di Cremona, ma a svelarla in anteprima è stato Oskar Tänzer, l’ebreo tedesco salvato da don Primo Mazzolari durante le deportazioni nazista nella Seconda Guerra Mondiale.

Proprio Oskar Tänzer nel pomeriggio di giovedì, con grande commozione, ha voluto dare alla comunità di Bozzolo e alla Fondazione don Mazzolari una grande gioia riferita a don Primo, che la Diocesi di Cremona appunto comunicherà ufficialmente nelle prossime ore. Il Prete di Bozzolo è entrato nel novero dei “Giusti”, massima distinzione della comunità ebraica di Milano, a Monte Stella. Il 6 marzo prossimo, giornata europea della Memoria, la pergamena del riconoscimento sarà consegnata dal Sindaco di Milano e dal Ministro della Pubblica Istruzione alla Sala “Adessi” di Palazzo Marino.

Una notizia importante a pochi giorni dalla visita a Gerusalemme del Vescovo monsignor Antonio Napolioni. “Ci uniamo alla gioia di Oskar – ha commentato su Facebook l’ex sindaco di Bozzolo Giuseppe Torchio – novantenne grato e dal cuore giovane ed alla sua sincera trepidazione nell’annuncio. Vogliamo ringraziare Alessio Maffezzoni per avercelo portato. Il tempo é galantuomo! E la gioia di oggi ci aiuta a superare tante amarezze”.

redazione@oglioponews.it 

© Riproduzione riservata
Commenti