Commenta

A Carnevale ogni scherzo
non vale: ordinanza a Viadana
contro spray e petardi

E’ fatto anche divieto di utilizzo di pistole ad acqua, o di bastoni, catene e corpi contundenti, anche se facenti parte, magari, del travestimento di Carnevale. Il 28 febbraio, in particolare, in centro storico è vietata la vendita di prodotti schiumogeni di qualsiasi tipo (anche schiuma da barba).
Nella foto la sfilata 2016 a Viadana

VIADANA – Fino a martedì 28 febbraio, ossia Martedì Grasso, festa di Carnevale per i più giovani, è fatto divieto a Viadana di utilizzare bombolette schiumogene a spray, oltre a petardi, cartucce o altri cosiddetti “artifizi esplosivi”. Tutto ciò che, in sostanza, possa arrecare disturbo verso altre persone oppure danneggiare oggetti (come anche i veicoli in sosta o in transito). Questa la decisione resa nota dal sindaco di Viadana Giovanni Cavatorta, mediante un’ordinanza (la numero 14 del 2017) emanata nella mattinata di lunedì.

E’ fatto anche divieto di utilizzo di pistole ad acqua, o di bastoni, catene e corpi contundenti, anche se facenti parte, magari, del travestimento di Carnevale. Il 28 febbraio, in particolare, in centro storico è vietata la vendita di prodotti schiumogeni di qualsiasi tipo (anche schiuma da barba), che possano imbrattare o molestare persone o cose. Non solo: i partecipanti alle manifestazioni sono obbligati a togliere la maschera, qualora indossata, ad ogni invito degli ufficiali ed agenti di pubblica sicurezza. Le multe per i trasgressori vanno da 25 a 500 euro.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti