Commenta

Pomì ko al tie break
a Firenze. Ma Novara
è staccata di un punto

Il Presidente Boselli Botturi a fine gara: "Credo che serva una vigorosa scossa ed è quello che stiamo cercando di fare. Mi auguro che la squadra ritrovi la giusta serenità". Lunedì operazione al ginocchio per Samanta Fabris.

FIRENZE – Il recupero della 7° giornata della Samsung Gear Volley Cup Serie A1 Femminile al Mandela Forum di Firenze si conclude con una sconfitta per 3-2 (25-18/9-25/25-16/16-25/15-13) per la Pomì Casalmaggiore che però stacca Novara di un punto in classifica. Samanta Fabris sarà operata lunedì all’Ospedale Sacro Cuore don Calabria di Verona dal professor Claudio Zorzi per la rimozione di un frammento del menisco laterale del ginocchio sinistro. Il momento difficile in casa Pomì dunque continua. A fine gara il Presidente Massimo Boselli Botturi non ha nascosto l’amarezza: “Credo che si possa parlare solo di una brutta prestazione, poco allineata a quella che è la nostra aspettativa di questa squadra. Ci aspettavamo meglio, sappiamo che il momento è negativo, sappiamo che anche dal punto di vista psicologico la mancanza dell’opposto titolare possa dare ripercussioni ma mi aspettavo che le altre facessero il loro. Invece abbiamo avuto un momento collettivo di appannamento, vedo poca tenacia, poca grinta, poca voglia di chiudere quei punti che ci hanno sempre contrassegnato, i punti importanti. C’è troppo scoramento e rilassamento da parte delle giocatrici. Credo che serva una vigorosa scossa ed è quello che stiamo cercando di fare. Mi auguro che la squadra ritrovi quella serenità che necessita in questi momenti”.

Il MATCH

Primo set. Le padrone di casa partono cariche e un errore in attacco di Stevanovic manda il Bisonte sul 7-3, e coach Caprara chiama time out. Il primo ace di giornata lo segna la portoricana Enright: siamo 8-3 Bisonte. Bella la pipe di Guerra che piega le mani del muro di Melandri e manda Lloyd in battuta sul 10-5 per il Bisonte. La prima chiamata al video check è utilizzata da coach Bracci sul muro di Bosetti: la decisone dell’arbitro è di ripetere il punto, ed il punto viene rigiocato una seconda volta dopo un salvataggio acrobatico di Sirressi: Sorokaite mette a terra una diagonale e fa 11-6 Bisonte. Pronta la risposta di Guerra sempre in diagonale. Coach Caprara decide di cambiare la regia del palleggio e così Peric, appena entrata, mette Guerra in condizione di siglare il 14-9 Bisonte. Bella la prima intenzione di Bechis che sfrutta un’indecisone in ricezione: 17-11 Bisonte e torna in campo Carli Lloyd. Ancora una prima intenzione di Bechis va a segno e coach Caprara chiama time out sul 19-12. Casalmaggiore prova a rimanere attaccata al set ma le padrone di casa chiudono la prima fazione 25-18. Top Scorer primo set: Enright 5, Guerra 6

Secondo set. La seconda frazione sembra colorarsi di rosa ma subito le toscane mettono la freccia del sorpasso: una chiamata al video check di coach Caprara risultata positiva accorcia però le distanze e Bosetti subito dopo riporta la VBC a -1: 5-4 Bisonte. E’ un muro di Stevanovic a riportare tutti in parità, seguito da un ace di Tirozzi che porta la Pomì in vantaggio sul 6-5: coach Bracci chiama time out. Si torna dal time out ed è ancora il muro di Casalmaggiore, stavolta di Lloyd ad averla vinta, siamo 7-5 Casalmaggiore. Dopo una diagonale di Bosetti è ancora una volta il muro rosa a mettere a terra un pallone: siamo 9-5 Pomì. Calloni prova a ridurre le distanze con un ace su Bosetti, ma il muro di Gibbemeyer riporta a 4 i punti di distanza: 12-8 Pomì. Ancora, ancora una volta, è il muro di Casalmaggiore a farla da padrona e Gibbemeyer, portando la Vbc sul 15-8, costringe coach Bracci al time out. Stavolta è Carli Lloyd a siglare un ace per le ospiti, seguita poi da un attacco di Guerra: la Pomì va a +11, 19-8. Casalmaggiore ne ha davvero di più in questa frazione, soprattutto a muro (saranno 9 in questa frazione, ben 4 di Gibbemeyer) e porta a casa il secondo set 25-9. Top scorer secondo set: Gibbemeyer 6, Calloni 3.

Terzo set.  Bayramova mette già al secondo punto un ace siglando il 2-0 ma Tirozzi trova un mani fuori e manda Gibbemeyer in battuta sul 2-1 Bisonte. E’ Guerra a trovare un tocco a muro e pareggiare i conti 2-2. Una Gibbemeyer strepitosa trova 3 salvataggi consecutivi ma sfortunatamente sono le padrone di casa a chiudere il punto, seguito poi da un attacco di Enright che porta avanti le padrone di casa riprese però subito dopo da Tirozzi: si riparte dalla parità 4-4. Stevanovic sale in cielo e stoppa l’attacco di Enright mandando Tirozzi in battuta sul 5-5. Coach Caprara chiama un video check su un dentro-fuori di Bosetti, la decisione del revisore del video check è a favore delle padrone di casa anche se le immagini dicono il contrario: 7-6 Bisonte. Gibbemeyer esplode un primo tempo imprendibile e riporta la Pomì a -1. Nell’azione successiva però Melandri blocca l’attacco di Tirozzi: siamo 10-8 Bisonte. Tirozzi però si fa subito perdonare e Gibbemeyer batte sul 10-9. Sorokaite mette a terra una parallela e coach Caprara decide di chiamare time out sul 14-11 per le padrone di casa. Si torna dalla pausa ed Enright sigla subito un ace, ma Stevanovic non ci sta e sigla il punto 12 per Casalmaggiore: siamo 15-12. Altra chiamata al video check di coach Caprara per un tocco non tocco su attacco di Bosetti valutato non toccato dall’arbitro ma le immagini ribaltano la decisione e subito dopo Gibbemeyer sigla il punto del 18-14 con avanti il Bisonte. L’arbitro fischia un’infrazione per le ospiti e cosi il coach di Casalmaggiore preferisce chiamare time out: siamo 21-15 Bisonte. Le padrone di casa schiacciano sull’acceleratore e un ace di Sorokaite chiude la frazione 25-16. Top Scorer: Sorokaite 8, Tirozzi 5.

Quarto set. Si lotta punto a punto nell’inizio della quarta frazione e una parallela lungolinea di Guerra trova la parità 3-3. E’ ancora parità dopo una parallela di Guerra, 6-6. E’ Gibbemeyer a portare la Pomì avanti di due punti, così coach Bracci preferisce chiamare time out: siamo 12-10 Pomì. Bosetti rompe gli equilibri e con una diagonale fa +4 portando le ospiti sul 14-10. Il 15-10 Pomì è di Guerra che costringe coach Bracci al time out. Bella parallela di Guerra che mette a terra il pallone del 17-11, ma nell’azione seguente è Bayramova a portare a casa il punto. E’ un muro di Stevanovic a portare la Pomì a +7 siglando il 19-12. Casalmaggiore dimostra di riuscire a rimanere attaccata alla gara e chiude la frazione per 25-16. Top scorer: SorokaiteBayramova 3, Guerra 5

Tie Break. Le padrone di casa partono fortissime e, dopo un attacco di Sorokaite, costringono Coach Caprara al time out sul 4-1. Si ritorna dal time out e Bayramova sigla il secondo ace dell’ultima frazione di gioco, ma Bosetti subito dopo accorcia le distanze. Ancora un ace, stavolta di Melandri, e il Bisonte va sul 7-2, time out Casalmaggiore.  Al cambio di campo, dopo un errore in attacco della Pomì, siamo 8-3 Bisonte. Gibbemeyer con un primo tempo accorcia le distanze e, al termine di un bellissimo scambio, Tirozzi le riduce ulteriormente: 8-5 Bisonte. La Pomì ci prova a rimanere attaccata alla partita, anche grazie ad un video check, ma è Bayramova a mettere a terra il pallone dell’11-7. A favore di Casalmaggiore un video check preziosissimo che tiene la Pomì a -3 e Guerra subito dopo accorcia le distanze: 12-10 Bisonte e coach Bracci chiama time out. Bosetti chiude una spendida diagonale lunga, 12-11, Sorokaite allunga 13-11, Gibbemeyer accorcia, 13-12,  Sorokaite porta il Bisonte sul 14-12, Guerra accorcia, ma è Enright a chiudere il set 15-13 e il match 3-2 per le toscane.

IL TABELLINO

IL BISONTE FIRENZE – VBC POMI’ CASALMAGGIORE: 3-2 (25-18/9-25/25-16/16-25/15-13)

Il Bisonte: Sorokaite 19, Bechis 3, Bayramova 14, Norgini, Enright 18, Bonciani, Melandri 8, Parrocchiale (L), Pietrelli, Calloni 10. Non entrate: Brussa, Repice. All. Bracci-Cervellin

Vbc Pomì: Lloyd 3, Peric, Sirressi (L), Gibbemeyer 15, Bosetti 13, Guerra 19, Stevanovic 6, Tirozzi 15. Non entrate: Bacchi, Zuleta, Turlea, Gibertini (L). All. Caprara-Bolzoni.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti