Commenta

VBC Pomì in casa del
Bisonte senza Fabris,
Turlea pronta a sostituirla

La squadra di coach Giovanni Caprara, reduce dalla sconfitta interna contro la Liu-Jo Nordmeccanica Modena, viaggerà verso il capoluogo toscano carica di tanta voglia di riprendere condizione e morale in vista della trasferta tedesca in quel di Stoccarda

CASALMAGGIORE – Alle ore 19 di giovedì 02 Marzo, al Mandela Forum di Firenze, la VBC Pomì Casalmaggiore sarà impegnata nel recupero della 7° giornata di ritorno della Samsung Gear Volley Cup Serie A1 Femminile, contro le padrone di casa de Il Bisonte Firenze, in diretta LVF TV.

La squadra di coach Giovanni Caprara, reduce dalla sconfitta interna contro la Liu-Jo Nordmeccanica Modena, viaggerà verso il capoluogo toscano carica di tanta voglia di riprendere condizione e morale in vista della trasferta tedesca in quel di Stoccarda per la partita d’andata dei quarti di finale contro l’Allianz Mtv Stuttgart, orfane di Samanta Fabris ma sostituita dalla top scorer di sempre di A1, ex Bisontina, Carmen Turlea. Il resto dello starting six è confermato con Lloyd alla regia del palleggio, coppia centrale formata da Stevanovic e Gibbemeyer, e in banda due tra Bosetti, Tirozzi e Guerra, libero Imma Sirressi, senza dimenticare le “backline” Bacchi, Zuleta, Peric e Gibertini.

IL GIRONE DI RITORNO DE “IL BISONTE” Partito con un calendario non favorevolissimo, le toscane cadono prima in casa, al tie break, contro la Foppapedretti Bergamo e poi al PalaVerde contro l’Imoco Conegliano. Non tardano però ad arrivare le soddisfazioni per i tifosi fiorentini, inanellando una serie di tre vittorie consecutive, in casa contro il Club Italia Crai, a Monza contro il Team Saugella, e, soprattutto, il 3-2 tra le mura amiche contro l’Igor Gorgonzola Novara. La giornata seguente però le bisontine cadono, sempre al tie break, al PalaResia di Bolzano. Il riposo però della 7° giornata, causa indisponibilità del Mandela Forum, fa bene alle toscane che rifilano un secco 3-0 alla Unet Yamamay Busto Arsizio.

LE EX In casa Pomì, l’unica ex bisontina è Carmen Turlea, mentre tra le fila toscane la centrale Vittoria Repice. Beatrice Parrocchiale ha fatto parte del roster del Sand Volley Pomì.

LE AVVERSARIE Coach Marco Bracci, leggenda del volley italiano giocato, nato a Fucecchio proprio come lo specialista dei 3000 siepi Alessandro Lambruschini, come il ciclista Andrea Tafi e come l’importante penna Indro Montanelli, può contare alla regia del palleggio sulla torinese Marta Bechis, con Bonciani pronta a subentrare, opposto, punta di diamante dell’attacco bisontino, l’italo-lituana Indre Sorokaite: 363 punti per lei finora con 19 ace all’attivo. Coppia centrale da 325 punti (347 quelli siglati da Stevanovic e Gibbemeyer) formata da Melandri, 53 muri per lei finora, e Calloni, con 191 punti all’attivo. In banda l’altra punta di diamante toscana, la portoricana Enright (272 i punti per lei) affiancata dall’azera Bayramova. Libero Beatrice Parrocchiale. A completare la rosa l’italo-argentina Brussa opposto, Pietrelli in banda, l’ex Pomì Repice centrale e la classe ’98 Norgini libero.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti