Commenta

La Centralissima fa anche
primavera: cinque concerti al
bar centrale di Casalmaggiore

"Crediamo fortemente nella musica come espressione culturale e fattore di socializzazione. Andare ad un concerto per noi significa aiutare le persone ad affrontare i problemi di ogni giorno, staccare per un attimo la spina"

CASALMAGGIORE – L’avevano promesso Marco, Michele e Tommaso che La Centralissima, la serie di concerti che ha tenuto compagnia tanti casalesi assetati di musica originale e dal vivo che si è tenuta nell’autunno e inverno del 2016 al bar Centrale di Casalmaggiore sarebbe stato solo l’inizio. E la promessa l’hanno mantenuta. “Visto il successo della prima edizione – spiegano – La Centralissima sta per tornare al Caffè Centrale di Casalmaggiore per una rassegna primaverile che porterà nel centro del comune musica inedita ed originale di altissima qualità. La rassegna è formata da cinque serate e ha lo scopo di portare a Casalmaggiore artisti da tutta Italia e non solo. Il Caffè Centrale durante la rassegna ha dimostrato di essere un luogo aggregazione culturale vero e proprio, regalando al centro cittadino la possibilità di godere di un giorno infrasettimanale dedicato alla musica dal vivo, il tutto gratuitamente. Crediamo fortemente nella musica come espressione culturale e fattore di socializzazione. Andare ad un concerto per noi significa aiutare le persone ad affrontare i problemi di ogni giorno, staccare per un attimo la spina dalla settimana frenetica e prendersi un paio d’ore per ascoltare qualcuno che abbia qualcosa da dire. Crediamo che la musica, soprattutto quella dal vivo, faccia stare bene le persone, che le aiuti a socializzare e a sentirsi parte di una comunità. È questo il motivo che ci spinge a investire le nostre energie in questo progetto che speriamo col tempo possa crescere sempre di più e diventare per tutti, sia giovani che meno giovani, un punto di riferimento. Grazie mille a tutte le persone che ci sostengono e a chi lo farà in futuro sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista umano”. Ricco il calendario messo in piedi: si partirà il 30 Marzo con JJ MAZZ (apertura di One Glass Eye). Progetti solisti dei modenesi Luca Mazzieri (già A Classic Education Wolther e Wolther Goes Stranger) e Francesco Galavotti (già Cabrera). Il 13 Aprile sarà il turno di TOBJAH, fondatore del gruppo C+C=Maxigross, dalle montagne Veronesi, presenta le sue nuove canzoni da solista – chitarra e armonica – in un tour/viaggio unico. Appuntamento internazionale poi il 27 Aprile: sarà di scena il brasiliano BARRO, musicista di Racife (Brasile), girerà l’Italia per pochissime date in cui presenterà la sua opera prima da solista “Miocardio”. L’11 Maggio sarà il turno dei napoletani KAFKA SULLA SPIAGGIA, gruppo indie rock che presenta il loro ultimo disco. Infine chiusura il 25 Maggio con ORELLE, giovane contrabbassista e cantante talentuosa, da Bisceglie in Puglia. In uscita col suo primo album ad Aprile. Tutti gli eventi saranno gratuiti.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti