Commenta

Serie D: Gussola superstar!
Col Paderno arriva la
nona vittoria consecutiva

Preoccupante ko dell'E'Più che crolla con l'Ombriano. Casalmaggiore è al secondo stop consecutivo. Sabato 25 marzo in C Gold c'è Olginate-Mgkivs, mentre in C Silver è big match per l'Ecology System, alla prova del nove con la Persico Seriana

Nel terzultima giornata della regular season, in Serie D girone A, brutto secondo stop consecutivo per l’E’ Più. I Thunder dopo la bruciante sconfitta interna con Lumezzane (84-85), della scorsa settimana, perdono pesantemente ad Ombriano per 77-46. Il ko nel big match di giornata ci poteva anche stare, ma la modalità con cui è arrivato è davvero preoccupante. In classifica, ora il vantaggio sui cremaschi è ridotto a sole due lunghezze. Purtroppo la Gilbertina perde a Lumezzane 58-73, così i valgobbini agganciano Casalmaggiore al secondo posto.  Alle spalle come detto Ombriano ora è a -2 (e non è la sola..). Ecco che allora l’E’ Più,  in ottica playoff,  è chiamata a vincere venerdì alla Baslenga contro il San Pio X di Mantova.

Gussola superstar! Anche la Sintostamp ora vede i Thunder da vicino, a soli due punti. In quel di Paderno ha sofferto, ma poi ha piegato i franciacortini all’overtime per 87-77. La partenza non è stata delle migliori, il primo quarto è terminato con i padroni di casa avanti di 1 (16-15) e all’intervallo Gussola, è arrivata sotto di 7 (35-28). I franciacortini sono rimasti avanti anche nella terza frazione (54-48). Nell’ultimo quarto è uscito tutto l’orgoglio della Tazio Magni che non solo ha rimontato la Padernese fino al 72-72, ma ha anche avuto invano la palla per chiudere il match. All’overtime però la Sintostamp prende il volo è strappa così, seppur in modo sofferto, anche la nona vittoria consecutiva.  Il prossimo impegno è venerdì, in casa della Gilbertina capolista, che all’andata si impose a Gussola per soli 3 punti (84-81). Una sconfitta che chiama vendetta e che può essere riscattata, visto che la sconfitta patita da Soresina con Lumezzane, potrebbe significare che la capolista ha già la testa altrove.  Sarebbe il decimo successo di fila…

Sabato 25 marzo alle 21 toccherà sia all’MgKvis in C Gold che all’Ecology System in C Silver. 

Piadena, al terzultimo turno di campionato, affronterà Olginate, dove al Palazzetto “Iginio Ravasio” di via Camapgnola, affronterà i  padroni di casa, secondi in classifica, ma già battuti all’andata 79-68. Coach Mazzali è sempre alle prese con le assenze di Darby e Delibasic: secondo la Fip che sta scombussolando il finale di campionato con il suo brusco cambiamento di rotta sulla questione stranieri, i due non avrebbero i documenti in regola. Il Corona Platina dovrà cercare di regolare Olginate con una prova di carattere, ben sapendo che in caso contrario si potrebbe anche perdere il terzo posto. L’MgKvis è reduce da una serie di quattro vittorie e cerca dunque il pokerissimo, dopo i successi su Pizzighettone, Manerbio, Evolut Romano ed Agrate. Arbitrano il match Angelo Coffetti di Bergamo e Nicola Mongelli di Montichiari.

Ancora cinque gare da giocare per finire la regular season per Viadana, che in C Silver dopo una strepitosa serie di 8 vittorie (Bergamo, Bancole, Remer, Sarezzo, Brescia, Quistello, Busnago e Gamma Basket Segrate, è chiamata ad una prova del 9 durissima, contro la Persico Seriana, che la precede in classifica di sole 2 lunghezze. Vincere significherebbe dunque agganciare il secondo posto. Il 3 dicembre scorso ad Alzano Lombardo, i nostri si imposero 73-67. Fare un pronostico è impossibile. I bergamaschi arrivano a questo match anche con la carica data dalla vittoria della scorsa settimana sulla Juvi (per un canestro). L’Ecology System ha dimostrato di saper soffrire. Una cosa è certa: si gioca in casa, dunque il tifo potrebbe essere veramente l’arma in più. Arbitrano la gara: Mattia Volgarino di Giussago (PV) e Lorenzo Orlandi di Broni (PV)

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti