Ambiente
Commenta

Prima Vera Vico Pulita, Vicomoscano il 2 aprile si ritrova contro i rifiuti

Tre mezzi sono già a disposizione, ma l’invito per chiunque avesse questa possibilità è di fornire altri furgoncini o trattori per la raccolta, oltre a rastrelli che saranno molto utili soprattutto lungo i fossati, dove è complicato rimuovere rifiuti a mani nude.

Nella foto l'edizione 2017 di Primavera Pulita: l'iniziativa di Vicomoscano ne è una costola

VICOMOSCANO (CASALMAGGIORE) – Sarà un prolungamento dell’iniziativa alla quale abbiamo assistito lo scorso 12 marzo a Casalmaggiore. Una sorta di bis, anzi una costola di Primavera Pulita, che riguarderà la sola frazione di Vicomoscano. L’idea è venuta già lo scorso anno al consigliere con delega all’Ambiente del comune casalese Stefano Stringhini, assieme all’Associazione Sportiva Vicomoscano, che ha messo a disposizione il campo da calcio come ritrovo.

Così il prossimo 2 aprile, una domenica, andrà in scena Prima Vera Vico Pulita. “Dato che il 12 marzo mancavano molti di noi, per precedenti impegni – spiega Stringhini – e dato che dalla nostra frazione ha partecipato sempre un bel gruppetto, abbiamo voluto organizzare una sorta di prosecuzione di Primavera Pulita. Qualcuno di noi ha già dato una mano tre settimane fa a Damiano Chiarini e agli altri volontari, ma questa volta saremo molti di più e ci concentreremo proprio su Vicomoscano”.

Casalasca Servizi fornirà i guanti e i sacchetti avanzati dall’iniziativa del 12 marzo, ma anche Autocarrozzeria Lazzari metterà a disposizione altri guanti per la protezione delle mani durante la raccolta, specie nei pressi di arbusti o cespugli, oltre che per l’igiene personale. Gli iscritti sono già venti, ma è probabile che il numero lieviti e addirittura raddoppi in queste ultime ore. Le zone sono già state individuate: così, dopo il ritrovo alle 8.30 presso il campo sportivo, i vari gruppi saranno divisi e partiranno per ripulire la ciclabile, la strada bassa in ghiaia per il Centro Commerciale Padano, la strada del depuratore e quella che porta a Fossacaprara.

I bambini delle scuole elementari con i rispettivi genitori si occuperanno invece della zona dell’ospedale Oglio Po e di via Staffolo. In questo modo tutte le principali strade della frazione casalese saranno coperte e liberate dai rifiuti. “Vorremmo che anche questo appuntamento divenisse fisso – spiega Stringhini – e invitiamo tanti a partecipare, non solo per la raccolta dell’immondizia, ma anche al pranzo che seguirà, organizzato presso la sede dell’As Vicomoscano e per il quale occorre prenotarsi entro venerdì sera. Lo sporco aumenta, speriamo aumentino anche i volontari per combatterlo”.

Tre mezzi sono già a disposizione, ma l’invito per chiunque avesse questa possibilità è di fornire altri furgoncini o trattori per la raccolta, oltre a rastrelli che saranno molto utili soprattutto lungo i fossati, dove è complicato rimuovere rifiuti a mani nude. Per i rifiuti scomodi o impossibili da caricare, verrà utilizzata, come già avvenuto per Primavera Pulita, la app di Casalasca Servizi, che manderà i propri mezzi il lunedì a ritirarli dopo la segnalazione. “Può bastare anche un’ora, se si è impossibilitati a garantire la presenza per tutta la mattinata. Chi volesse venire a collaborare portando nel contempo a spasso il proprio cane, potrebbe unire inoltre l’utile al dilettevole: noi non abbiamo preclusioni, anzi” conclude Stringhini.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti