Economia
Commenta

Sharing Italy, evento internazionale a Torino: anche Casalasco protagonista

La sfida sono i cambiamenti - rapidi come mai nella storia era accaduto - nel modo di produrre, commerciare e consumare. Sei parole chiave orienteranno il dibattito: esplorare, sperimentare, capire, comunicare, cercare e valorizzare.

TORINO – Il grattacielo Intesa Sanpaolo a Torino ha ospitato Sharing Italy, due giorni per guardare da un luogo simbolicamente “alto” al futuro del business, e alcune aziende del Casalasco saranno protagoniste.

Il 30 e 31 marzo l’auditorium, l’Innovation Center e gli ultimi piani della torre si è trasformato in una moderna agorà per 150 imprese, innovatori, creativi e pensatori che si alterneranno in lectio magistralis, dibattiti plenari, confronti in piccoli gruppi. Il punto di partenza è un dato certo: la forza e la competitività del “made in Italy”. Fra le imprese partecipanti ci saranno anche alcune aziende di Cremona e provincia: Prophos Chemicals (San Giovanni in Croce, unica azienda chimica italiana a produrre polvere estinguente per i focolai), fabbricadigitale (Casalmaggiore, azienda innovativa nel settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione), Rivoltini Alimentare Dolciaria (Vescovato, azienda che abbina tradizione artigianale e progresso) e Lumson Spa (di Crema, azienda leader in Europa nel packaging e distribuzione del mercato cosmetico). Dunque due aziende innovative del Casalasco più una a pochi chilometri e una quarta cremasca.

La sfida sono i cambiamenti – rapidi come mai nella storia era accaduto – nel modo di produrre, commerciare e consumare. Sei parole chiave orienteranno il dibattito: esplorare, sperimentare, capire, comunicare, cercare e valorizzare. Il panel dei relatori è composto dai volti nuovi dell’imprenditoria, della tecnologia, dell’informazione e del pensiero creativo: personaggi eclettici e personalità emergenti alla ricerca di soluzioni e modelli alternativi. Le pareti in cristallo del grattacielo progettato da Renzo Piano sono l’ideale per guardare fuori e “lontano”. Con Sharing Italy sarà invece possibile seguire in diretta cosa succede all’interno dell’edificio, grazie al live streaming su www.palco.it/sharingitaly/live e attraverso i canali social Facebook e Twitter di Intesa Sanpaolo. L’hashtag ufficiale dell’evento è #SharingItaly.

Tra gli ospiti già confermati: Marilisa Allegrini, imprenditrice del settore vitivinicolo, Luca Alessandrini, ricercatore e inventore del violino in tela di ragno, Franco Bolelli, filosofo e scrittore, Giovanni Bonotto, fondatore della “Fabbrica lenta”, Sofia Borri, manager del coworking Piano C per donne in maternità, Ferdinando Buscema, performer accreditato al Magic Castle di Hollywood, Davide Dattoli, fondatore di Talent Garden, Gianluca Dettori, fondatore di Dpixel, società di venture capital per il digitale, Maria Letizia Gardoni, imprenditrice agricola e presidente di Coldiretti Giovani, Luisa Gianetti, manager della factory torinese che ha sviluppato la prima supercar elettrica, Ugo Parodi Giusino, fondatore di Mosaicoon, una delle migliori scale-up tecnologiche, Paolo Iabichino, inventore del concetto di Invertising, Daniel Gros, direttore del Centro per gli Studi politici europei, Austin Kleon, autore di punta del New York Times, Christian Meyer, uno dei batteristi più amati e apprezzati (fa parte del gruppo Elio e le Storie Tese), Francesco Morace, sociologo e saggista, Federica Nocera, data scientist, David Orban, fondatore di NSR per aiutare le imprese ad affrontare il cambiamento, Dario Rossi, batterista e produttore musicale, Stefano Scozzese, web designer, Domenico Sturabotti, Fondazione per le Qualità Italiane, Clara Tosi Pamphili e Romeo Gigli, promotori delle nuove espressioni artigianali e artistiche, Flavia Trupia, presidente di PerLaRe- Associazione Per La Retorica, Walter Vergnano, sovrintendente della Fondazione Teatro Regio di Torino, Fabio Zaffagnini e Claudia Spadoni, inventori del format Rock’n 1000, Bruno Zamborlin, startupper e fondatore di Mogees.

Parteciperanno ai lavori il CEO di Intesa Sanpaolo Carlo Messina, il Responsabile di Banca dei Territori Stefano Barrese, responsabile Divisione Corporate & Investment banking e amministratore delegato di Banca IMI Mauro Micillo, il Chief Innovation Officer Maurizio Montagnese e l’Amministratore Delegato di Banca Prossima Marco Morganti.

V.R. 

© Riproduzione riservata
Commenti