Commenta

Frau Collection in mostra
nell'edicola Liberty e Traviata
a Reggio. Così Francesca vive

Sabato in piazza Garibaldi inaugura la mostra dedicata alla bigiotteria di Francesca e il 22 aprile a Reggio Emilia Artemis Danza dedica a lei Traviata, il balletto in cui lei stessa era stata protagonista

CASALMAGGIORE – Francesca Cerati continua a vivere. Nei ricordi di chi l’ha conosciuta, nelle immagini che, a un mese dalla prematura scomparsa in seguito all’incidente sulla tangenziale di Colorno, continuano ad alternarsi sul web. E ora anche attraverso le sue creazioni di bigiotteria. Stamattina comincerà l’allestimento, nell’edicola Liberty di piazza Garibaldi, di una piccola mostra a lei dedicata. Francesca teneva molto alle sue creazioni. Nel tempo libero che la danza e le tournée le lasciavano, vendeva i gioielli da lei stessa creati, nei mercatini. Frau Collection era il suo vanto. “Deliziose creazioni realizzate a mano, bijoux che semplicemente vi conquisteranno” come le descriveva lei stessa. Creazioni che la rispecchiavano molto: come lei leggere e ricche di fantasia, colorate ed allegre. Orecchini, collane, braccialetti ma anche spille, portafoto e tutto ciò che le veniva in mente. In una commistione di materiali e di stili che era un po’ la sua firma, mutuata dalla curiosità e dal suo sguardo sempre attento sul mondo. L’idea è nata grazie all’interessamento di Elisa Orlandi, manager di Artemis Danza, la compagnia nella quale Francesca aveva danzato. Ma non sarà l’unica iniziativa che la ricorderà. Il 22 aprile al Teatro “Fonderia” a Reggio Emilia la Compagnia ARTEMIS DANZA dedicherà a Francesca ‘Traviata’ da lei più volte danzata con amorevole passione e grazia in numerosi Teatri del mondo e lo scorso anno anche a Casalmaggiore. Una promessa che Monica Casadei ha voluto mantenere. Perché Francesca continua a vivere, nei ricordi e nel cuore di chi l’ha conosciuta.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti