Commenta

A Villa Medici del Vascello
dal 17 aprile l'esposizione
"L'Ermellino Sintetico"

Saranno esposti i lavori dell'illustratrice Veronica Chessa che reinterpreta il capolavoro leonardesco con piglio surreale in una mostra che ha già all'attivo diverse "tappe". Iniziative già domani, sabato 8 aprile, con l'inaugurazione dell'aula didattica

SAN GIOVANNI IN CROCE – E’ un ritorno in stile “surreale” quello della “Dama con l’Ermellino” a Villa Medici del Vascello. Sì perché non stiamo parlando certo dell’opera di Leonardo da Vinci ma delle tante “dame con ermellino” proposte dalla pittrice illustratrice Veronica Chessa, per una mostra, intitolata “L’Ermellino Sintetico”. Esposizione che, dopo aver già all’attivo diverse tappe, troverà quindi spazio dal 17 aprile nella collocazione più affascinante, ovvero in quella che fu la dimora della Dama in questione, Cecilia Gallerani.

Detto che l’originale è opera che trascende qualsiasi paragone, il lavoro dell’artista è un percorso che partendo proprio dal dipinto di Leonardo Da Vinci, ne propone una visione moderna, originale, appunto “surreale”. Con tante varianti sorprendenti, tutte da scoprire, che lasciano anche ad ognuno facoltà di scegliere la propria “dama con l’ermellino sintetico” preferita. In “attesa dell’ermellino sintetico” Villa Medici del Vascello ha già però in cantiere diverse iniziative: domani, sabato 8 aprile, sarà inaugurata all’interno del complesso architettino e naturalistico della struttura, un’aula didattica. Si tratta di un progetto del Comune di San Giovanni in Croce realizzato con la partnership di Palm Design e Casalasca Servizi, secondo principi di ecosostenibilità e rispetto ambientale.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti