Commenta

Paolo Bergamaschi e le nuove
guerre ibride: presentazione
del libro domenica 9 al MuVi

Con Paolo Bergamaschi, introdotto dall'assessore alla Cultura Ilaria Zucchini e dal presidente della Società Storica Viadanese, interverranno anche il direttore della Gazzetta di Mantova Paolo Boldrini e Sara Zambotti, conduttrice della popolare trasmissione Caterpillar in onda su Radio Rai 2.

VIADANA – Si terrà domenica 9 aprile alle ore 17 alla Sala Saviola del MuVi di Viadana la presentazione del nuovo libro di Paolo Bergamaschi “Terre d’Oriente”, edito da Infinito. Con la crisi ucraina ha fatto irruzione sul palcoscenico della geopolitica un nuovo tipo di conflitto: la guerra ibrida. Crimea e Donbass sono un esempio di guerra non dichiarata. Il Donbass si sta trasformando in un conflitto irrisolto a bassa intensità, come quelli di Ossezia meridionale e Abkhazia in Georgia, Transnistria in Moldavia e Nagorno-Karabakh di cui si racconta nel libro di Paolo Bergamaschi.

Da più di vent’anni, dall’alba dell’indipendenza, Armenia, Azerbaigian, Georgia e Moldavia vivono in uno stato permanente di guerra-non-guerra che di fatto è un regime di sovranità limitata. L’unico Paese del Partenariato Orientale ancora libero, per ora, da guerre è la Bielorussia del dittatore Lukašėnko, Guerra congelata, guerra di propaganda, guerra ibrida. La pace sembra un miraggio per le terre di mezzo schiacciate fra Unione europea e Unione economica euroasiatica. “In quella fascia di Paesi si è spostato il Muro. Non per proteggere il comunismo dal seducente luccichio dell’Occidente, ma per marcare quel territorio. In molti di questi Stati, che Bergamaschi ha visitato decine di volte, vivono popoli inquieti che coltivano aspirazioni represse, in un clima di pericolo latente. Per loro e per la stabilità del mondo” (dalla prefazione di Giuseppe Sarcina, corrispondente del Corriere della Sera).

L’incontro sarà anche l’occasione per parlare di Unione Europea a sessant’anni dalla sua fondazione. Con Paolo Bergamaschi, introdotto dall’assessore alla Cultura Ilaria Zucchini e dal presidente della Società Storica Viadanese, interverranno anche il direttore della Gazzetta di Mantova Paolo Boldrini e Sara Zambotti, conduttrice della popolare trasmissione Caterpillar in onda su Radio Rai 2 oltre ad altri ospiti a sorpresa. L’intero incasso della vendita dei libri verrà donato alle missioni di Fra Paolo Boldrini in Tanzania e don Andrea Facchetti in Mozambico.

Paolo Bergamaschi lavora come consigliere presso la commissione Esteri del Parlamento europeo. Veterinario di professione, collabora con riviste, siti web e quotidiani con reportage e analisi di questioni europee e avvenimenti internazionali. È musicista e cantautore con cinque cd all’attivo e collaborazioni con programmi radiofonici sulla musica dei Paesi che visita. Ha pubblicato Area di Crisi-Guerre e Pace ai Confini d’Europa (La Meridiana, 2007), Passaporto di servizio (Infinito edizioni, 2010) e L’Europa oltre il muro (Infinito edizioni, 2013).

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti