Commenta

Associazione Allevatori
di Cremona va verso
il commissariamento

L'Apa di Cremona infatti si deve riunire nelle prossime settimane per eleggere il nuovo consiglio ma a traghettarla in questa delicata fase non sarà la gestione che vigeva fino ad ora. Ci penserà piuttosto l'Aia nazionale.

CREMONA – Andrà ad elezioni con un commissario l’Apa di Cremona. A seguito del commissariamento l’associazione provinciale degli allevatori, che ha la sua sede al Migliaro di Cremona con Presidente Riccardo Crotti, sarà guidata da una nuova figura, probabilmente il vicepresidente dell’Aia (che in parole povere altro non è che la versione nazionale dell’Apa, l’associazione italiana allevatori).

L’Apa di Cremona infatti si deve riunire nelle prossime settimane per eleggere il nuovo consiglio ma a traghettarla in questa delicata fase non sarà la gestione che vigeva fino ad ora. Ci penserà piuttosto l’Aia nazionale, anche se proprio per questo motivo non è detto che il commissario – di area Coldiretti – prenda possesso della sede, sembra piuttosto che si limiterà soltanto a seguire la nascita del nuovo consiglio. Equilibri precari in sostanza, e nella tensione pre-elettorale evidentemente ci è scappato addirittura il commissariamento. Dall’Apa non si sbottonano, “ad ora non è giunta alcuna comunicazione ufficiale” ci dicono. Ma le acque sono decisamente agitate.

Giovanni Rossi

© Riproduzione riservata
Commenti