Commenta

Doppio grave incidente
tra Sabbioneta e Martignana:
muore 55enne di Villa Pasquali

La vittima è Enio Passerini, zio di Francesca Cerati, la ballerina di Casalmaggiore deceduta l'8 marzo scorso in un incidente sulla tangenziale di Colorno. Miracolato il motociclista coinvolto nell'incidente con altri due mezzi a Martignana.
Nella foto l'incidente di Sabbioneta ed Enio Passerini; nella fotogallery interna al testo l'incidente di Martignana di Po

SABBIONETA/MARTIGNANA DI PO – Doppio incidente nel tardo pomeriggio di sabato sulle strade del comprensorio Oglio Po: il sinistro più grave è avvenuto lungo la provinciale Sabbionetana attorno alle 18.40 ed è costato la vita ad Enio Passerini di 55 anni, che è deceduto nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale Maggiore di Cremona. L’uomo è lo zio di Francesca Cerati, la ballerina 32enne di Casalmaggiore tragicamente scomparsa dopo un incidente sulla tangenziale di Colorno. L’intervento dell’ambulanza è avvenuto in codice rosso. L’uomo di Villa Pasquali era alla guida del proprio mini Suv quando si è scontrato frontalmente, per cause ancora in corso di accertamento, con una Mercedes a bordo della quale viaggiavano due amici, che hanno riportato solo lievi ferite e sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale Oglio Po di Casalmaggiore. E. P. viaggiava in direzione Villa Pasquali, e arrivava appunto da Casalmaggiore; dalla direzione opposta provenivano i due amici a bordo della Mercedes. Sul posto i Carabinieri di Marcaria per i rilievi e i Vigili del Fuoco sempre di Viadana, anche per estrarre il 55enne dall’abitacolo, oltre a due ambulanze e una auto medica.

A Martignana di Po, lungo la ex statale Asolana, invece è andata bene a un motociclista di 34 anni, che poco dopo le 19 con la propria Yamaha è rimasto coinvolto in un sinistro con altre due autovetture. Una Volvo stava procedendo in direzione San Giovanni in Croce, quando dalla strada della Mora una Toyota Yaris ha svoltato sull’Asolana. A bordo una donna di 59 anni, molto spaventata dopo il sinistro e la cui auto è finita in testacoda dopo avere urtato la Volto, mentre quest’ultimo mezzo è terminato a lato della strada in un campo. La Yamaha s’è invece schiantata contro la Yaris ormai fuori controllo. Il motociclista, dopo il tremendo impatto, non avrebbe riportato ferite gravi, tanto che è finito all’Oglio Po in codice giallo, mentre il 36enne alla guida della Volvo è rimasto illeso. Grossi disagi, in questo caso, alla circolazione, con code fin quasi alle ore 20 lungo l’Asolana, al solito molto trafficata. Sul posto i Carabinieri di Casalmaggiore a un’ambulanza della Padana Soccorso.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti