Ambiente
Commenta

Area Lamari, discarica abusiva. La segnalazione alla Polizia Municipale

Almeno 15 i sacchi contati stamattina. La meta degli imbecilli, nei pressi del passaggio a livello. Rifiuti domestici tra i quali, con qualche probabilità di successo, si riuscirà forse a risalire a un nome

CASALMAGGIORE – I primi rifiuti sono comparsi 10 giorni fa. Almeno 15 i sacchi contati stamattina. La meta degli imbecilli è diventata questa volta l’area dei Lamari, nei pressi del passaggio a livello. Rifiuti domestici tra i quali, con qualche probabilità di successo, si riuscirà forse a risalire a un nome. Tempo fa, nella medesima zona, uno scaricatore era stato rintracciato proprio grazie ad un documento recuperato in un sacchetto. Stamattina la segnalazione è stata passata da una delle residenti in zona alla polizia municipale per le verifiche. Non sono infrequenti gli abbandoni di rifiuti, soprattutto in aree lontane da occhi indiscreti ma abbastanza facilmente raggiungibili con l’auto. Casalasca Servizi ha aumentato i controlli e GEV e Polizia Municipale si danno da fare, ispezionando i sacchi, nel reperire una traccia utile per risalire ai ‘furbetti della rumenta’. Furbetti che – ricordiamo – rischiano una pesante sanzione amministrativa. I controlli, peraltro, in aree segnalate, vengono di volta in volta aumentati nella speranza di fermare una volta per tutte chi, per evitare di lasciare la spazzatura dove deve, mette a rischio l’ambiente e lo deturpa.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti