Commenta

Raccolta alimentare per meno
abbienti con Croce Rossa:
superata la tonnellata di cibo

Anche tre ragazzi del Romani hanno partecipato, per un totale di 19 volontari. E’ prevista una nuova raccolta alimentare, sempre destinata ai meno abbienti del territorio seguendo una lista in possesso della stessa Croce Rossa, che entro il mese di giugno si impegna a fissare questa seconda data.

CASALMAGGIORE – Un risultato importante per la raccolta alimentare effettuata sabato dalla Croce Rossa Italia, sezione di Casalmaggiore presso i supermercati cittadini Conad e Famila. Una iniziativa portata avanti dall’area 2 sociale coordinata dalla volontaria Gabriella Boselli Botturi sotto la supervisione della delegata Maria Rosa Concari: il ricavato verrà destinato ai meno abbienti del territorio di Casalmaggiore. Per l’attività si sono alternati 19 volontari, tra i quali tre ragazzi giovanissimi che frequentano l’Istituto Romani di Casalmaggiore. “Questo fatto – spiegano con soddisfazione gli organizzatori – testimonia che giovani sensibili ci sono e possono dare il loro contributo alla nostra attività”.

I tre ragazzi dei Romani ovviamente sono appena stati certificati nell’ultimo corso che è terminato il 13 maggio organizzato proprio da Croce Rossa Italiana. E’ prevista una nuova raccolta alimentare, sempre destinata ai meno abbienti del territorio seguendo una lista in possesso della stessa Croce Rossa, che entro il mese di giugno si impegna a fissare questa seconda data. Nel dettaglio, per quanto riguarda la raccolta di sabato, è stata superata la tonnellata di alimenti (1124 tra chili e litri di alimenti) con 97.6 kg di biscotti, 1.8 kg di caffè, 187.8 litri di latte, 38 litri di olio, 23.9 litri di succhi di frutta, 62 kg di zucchero, 409.8 kg di pasta e riso, 72.8 kg di legumi, 165.8 kg di polpa di pomodoro, 33.9 kg di tonno e 30.9 kg di omogeneizzati.

G.G. 

© Riproduzione riservata
Commenti