Cronaca
Commenta

Furto a Camminata: rubano al piano terra, poi la proprietaria si sveglia e fa scappare i ladri

La donna inizialmente pensava che fosse uno dei suoi figli ma poi non ha più avvertito alcun rumore. “Così ho acceso la luce e sono andata in corridoio, rimanendo in ascolto: son tornata a letto e c’era silenzio”. La mattina poi la brutta sorpresa.

CAMMINATA (CASALMAGGIORE) – Col senno di poi poteva andare addirittura peggio per una famiglia di Camminata, frazione di Casalmaggiore, che ha rischiato di ritrovarsi nella notte faccia a faccia con i ladri. Tutto è accaduto alle 2 della notte tra lunedì e martedì. “Mi sono svegliata alle 2 – racconta la proprietaria dell’abitazione – perché ho sentito cigolare la maniglia della porta della camera da letto e ho visto aprirsi la porta stessa”.

La donna inizialmente pensava che fosse uno dei suoi figli ma poi non ha più avvertito alcun rumore. “Così ho acceso la luce e sono andata in corridoio, rimanendo in ascolto: son tornata a letto e c’era silenzio”. La mattina poi la brutta sorpresa: “Abbiamo trovato a soqquadro il piano terra: sono stati rubati circa 700 euro in contanti e due coltelli sardi col manico in osso e un tagliapasta, sempre sardo col manico scolpito nel corno. Oltre a questo anche le borsette ritrovate poi sotto al vigneto di casa e una scala a pioli che si trovava in cortile, ma non è di nostra proprietà”.

La donna è convinta che, alzandosi e accendendo le luci in quel determinato frangente, sia riuscita involontariamente a spaventare i ladri e farli scappare, mentre questi forse stavano provando ad accedere anche al piano notte, dove invece non è stato rubato nulla. I ladri sarebbero entrati dalla porta della lavanderia al piano terra, che aveva solo un piccolo gancio e non era fissata nei ganci a terra, senza dunque bisogno di effrazione.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti