I commenti sono chiusi

Desalu, ultima chance per
Mondiale: l'aria di Madrid
farà bene al velocista casalese?

In caso di missione fallita, Desalu avrebbe anche altre opportunità fino al prossimo 26 luglio, ma l’intenzione concordata con lo staff è di concedersi solo questo tentativo, senza forzare oltre, dopo un’annata difficile, che però ha portato comunque due titoli italiani.

MADRID – Venerdì 14 luglio ore 21.55: passa da queste coordinate l’ultima cartuccia, per quest’estate si intende, di Fausto Desalu. Il velocista di Casalmaggiore dovrà essere in effetti un proiettile sulla pista dello stadio di Madrid votato all’atletica leggera. A lui si chiede di centrare un tempo almeno di 20.44 sui 200 metri per ottenere il pass per i Mondiali assoluti di Londra, che inizieranno il 4 agosto prossimo.

In caso di missione fallita, Desalu avrebbe anche altre opportunità fino al prossimo 26 luglio, ma l’intenzione concordata con lo staff è di concedersi solo questo tentativo, senza forzare oltre, dopo un’annata difficile, che però ha portato comunque due titoli italiani. “Quanto accaduto a Lucerna è difficile da spiegare – ha detto Gian Giacomo Contini, suo allenatore – . La batteria non era veloce, Fausto da sempre patisce il freddo, ma al massimo le condizioni atmosferiche possono alzare il crono di 2-3 decimi, non di più. Invece ha corso un secondo più lento rispetto a nove giorni prima a Trieste. Forse ha sentito la tensione, speriamo che in Spagna vada meglio”. La speranza di Contini e Desalu è quella di tutta l’Atletica Interflumina e ovviamente di tutta Casalmaggiore: l’appuntamento con la storia passa dalla capitale spagnola.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti