Commenta

Videosorveglianza anche
in chiesa: il rimedio estremo
dopo i furti a Cogozzo...

L'impianto è stato acquistato grazie al buon cuore di alcuni fedeli e in particolare dell’Associazione Carabinieri di Viadana, che ha consegnato all’incirca 1800 euro a don Andrea dopo averli raccolti nella manifestazione del giugno scorso “I nostri amici”, una tradizione da queste parti.

COGOZZO (VIADANA) – Anche le chiese risultano bersaglio dei ladri, che mirano a bottini magari a volte magri che però possono fare comodo, come quelli delle offerte domenicali o delle messe feriali. Si tratta però comunque di azioni che, indubbiamente, non lasciano tranquilli. Da qui la decisione di installare un sistema di videosorveglianza e allarme, con l’avvallo del parroco.

Accade a Cogozzo, frazione di Viadana, diocesi di Cremona, dove don Andrea Spreafico, non potendo essere sempre presente e dopo il trasferimento del parroco in solido don Carlo Valli da Cogozzo, appunto, a Cremona, che ha di fatto privato l’edificio religioso di un vero e proprio “guardiano”, ha deciso di dare l’ok per l’acquisto di un nuovo impianto di videosorveglianza. Acquistato grazie al buon cuore di alcuni fedeli e in particolare dell’Associazione Carabinieri di Viadana, che ha consegnato all’incirca 1800 euro a don Andrea dopo averli raccolti nella manifestazione del giugno scorso “I nostri amici”, una tradizione da queste parti.

Non a caso si tratta di una kermesse che ogni anno, da sedici stagioni ormai, trova la collaborazione dell’Associazione Carabinieri in congedo, ma anche del Gruppo famiglia e dell’Unità Pastorale, che unisce Cogozzo, Cicognara e Roncadello sotto il nome di “Beata Vergine delle Grazie”. Una collaborazione che in questa particolare occasione ha dato vita, come visto, a uno sviluppo molto pratico e alla possibilità di acquistare un nuovo sistema d’allarme, il cui inserimento sarà peraltro reso più semplice dai lavori di risistemazione della chiesa in corso nelle ultime settimane. Non accade così spesso che un impianto di videosorveglianza venga montato su un edificio religioso, ma a mali estremi estremi rimedi…

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti