Commenta

Spineda all'avanguardia per
gli anziani: Casa di Riposo
al via e Casa Famiglia

Lo ha annunciato, con evidente soddisfazione il sindaco Davide Caleffi durante il Consiglio Comunale di lunedi al termine del quale ha pure ricevuto i complimenti di Carlo Barbiani, esponente di minoranza.

SPINEDA – Dopo due anni di attesa Spineda finalmente avrà la sua Casa di Riposo. Lo ha annunciato, con evidente soddisfazione il sindaco Davide Caleffi durante il Consiglio Comunale di lunedi al termine del quale ha pure ricevuto i complimenti di Carlo Barbiani esponente di minoranza.

Una vicenda che ha conosciuto un percorso travagliato per la rinuncia dell’istituto Aragona di San Giovanni in Croce all’inizio interessato alla gestione, al punto da provvederne all’arredamento dei 15 posti letto. Vi erano anche ulteriori progetti da sviluppare tra Spineda e San Giovanni come ad esempio la realizzazione di piscine terapeutiche per le quali esistevano già i fondi.

Tra pochi giorni si saprà chi gestirà l’Istituto strutturato come una Casa Famiglia di tipo pubblico. Le buste con le offerte al rialzo si apriranno mercoledi 26 luglio come annunciato dalla segretaria comunale Livia Boni e solo allora si conoscerà il nome della Cooperativa che inizierà ad accogliere gli anziani autosufficenti nella moderna struttura denominata S. Vincenzo come il patrono del paese.

Il prezzo fissato per l’acquisizione parte da 1.900 euro annui con aumenti progressivi. L’amministrazione comunale vigilerà sull’applicazione delle rette ai degenti per evitare eccessi. Previsto anche un centro diurno e l’adozione del servizio di cure domiciliari adeguandosi cosi agli orientamenti indicati dalla Regione.

Spineda, si avvia cosi ad acquisire un nuovo primato che la contraddistingue. Dopo le luci a led, il campo attrezzato a camper, la discarica automatizzata (che sta gia fruttando quattrini attraverso le sanzioni nei confronti di chi ha depositato un divano fuori dalla sbarra ripreso dalle telecamere) la Scuola d’infanzia modello e le colonnine per la ricarica delle auto elettriche, la bassa tassazione, adesso si avvia a diventare il paese dell’accoglienza agli anziani.

Non una città-dormitorio ma una località dove l’assistenza alle persone della terza età, godrà di una particolare attenzione. Lo stesso sindaco, al termine del Consiglio ha infatti annunciato in aggiunta alla S.Vincenzo, l’imminente apertura a Spineda di una nuova Casa Famiglia, a gestione privata, dove chi non può rimanere in ospedale o a casa troverà accurata assistenza in una moderna e confortevolissma struttura immersa in un’area verde grande più di tremila metri quadrati.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti