Commenta

24 ore di sport Amurt già
da record: si viaggia verso
(e forse oltre) quota 1500

Nuoto, tennis e bocce sono gli unici tre sport che, presso gli Amici del Po, non si sono fermati nemmeno di notte e andranno avanti fino alle 18 di domenica. Da segnalare anche la corsa notturna in golena a staffetta (3200 metri per due) e il canottaggio in fiaccolata, oltre allo spazio musicale curato da Casalmaggiore a 33 giri.
Foto Angelo Crippa

CASALMAGGIORE – Edizione da record doveva essere ed edizione da record si sta rivelando. La 24 Ore di Sport e solidarietà Amurt è partita puntuale sabato sera alle ore 18 e già al via, quando cioè ancora le iscrizioni (possibili anche in corso d’opera) non erano state completate, era stato di fatto pareggiato il numero di quasi 1300 (1269 per la precisione) partecipanti dell’anno precedente. Il numero preciso verrà comunicato solo nella serata di domenica, di fatto con la conclusione dell’evento, perché è possibile che qualcuno si iscriva, come detto, anche soltanto alle attività domenicali: di certo però è stata avvicinata (e forse anche superata, lo vedremo) quota 1500. Insomma un grande successo.

Da segnalare l’iscrizione di 44 squadre di beach volley, 18 team di calcio a sette e 18 di street basket: questi tre sono gli sport che, da sempre, vanno per la maggiore, ma la possibilità di scelta non manca per tutti i partecipanti, anche per chi magari, meno sportivo di altri, preferisce giocare a carte, disciplina comunque inserita nell’evento. Nuoto, tennis e bocce sono gli unici tre sport che, presso gli Amici del Po, non si sono fermati nemmeno di notte e andranno avanti fino alle 18 di domenica. Da segnalare anche la corsa notturna in golena a staffetta (3200 metri per due) e il canottaggio in fiaccolata, oltre allo spazio musicale curato da Casalmaggiore a 33 giri.

Ovviamente soddisfatto Paolo Bocchi, presidente di Amurt: “Siamo molto contenti, le adesioni, che erano già parecchie nelle prime edizioni, crescendo ogni anno di più e questo è sintomo di una società che pulsa di vita: i ragazzi si divertono e le iniziative vanno avanti. Ovviamente per una buona finalità, ossia per aiutare le famiglie povere dei comuni di Casalmaggiore e di Viadana. L’invito è valido anche per la domenica: chiunque può partecipare in qualsiasi momento e iscriversi, ovviamente entro le ore 18, quando poi vi sarà la premiazione finale delle varie discipline”.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti