Commenta

Sabbioneta, accordo con
2I Rete Gas: partita chiusa
per 768mila euro più iva

Di fatto la stima della rete del gas su territorio comunale era stata di 650mila euro da parte dei tecnici del comune e, appunto, di 1 milione e 200mila euro (dunque quasi il doppio) per i periti di 2I Rete Gas. Una situazione simile, pur dinnanzi a cifre diverse, a quella vissuta dal comune di Rivarolo del Re.

SABBIONETA – Non più 1 milione e 200mila euro, ma 768mila euro più iva: con questo accordo il comune di Sabbioneta ha chiuso l’annosa vicenda (aperta nel 1972, ma complicatasi nell’ultimo periodo con la sentenza dell’Arbitrato) con 2I Rete Gas. Dunque, dopo Casalmaggiore, anche Sabbioneta trova un accordo al ribasso e uno sconto, che consente al comune, pur di fronte a una spesa importante, di salvare comunque il salvabile ed evitare un salasso completo. Ad annunciare la novità è stato il sindaco Aldo Vincenzi nell’ultimo consiglio comunale.

Di fatto la stima della rete del gas su territorio comunale era stata di 650mila euro da parte dei tecnici del comune e, appunto, di 1 milione e 200mila euro (dunque quasi il doppio) per i periti di 2I Rete Gas. Una situazione simile, pur dinnanzi a cifre diverse, a quella vissuta dal comune di Rivarolo del Re, che non a caso aveva iniziato l’iter legale proprio assieme a Sabbioneta, prima che le due amministrazioni dividessero le loro strade. Ora per Sabbioneta la notizia dell’accordo, che consentirà di risparmiare rispetto alla sentenza. Il comune intende pagare tutto in un’unica soluzione, onde togliersi il pensiero almeno sugli interessi: in caso contrario, ha spiegato Vincenzi, il comune pagherà rate da 117mila euro fino al saldo finale.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti