Ultim'ora
Commenta

Shotokan Karate Do,
estate intensa tra esami,
camp toscani e Notte Bianca

Ultimo impegno in ordine di tempo è stato l’11° Shotocamp 2017, quest’anno in una nuova location, in Garfagnana sulle colline toscane. Il gruppo composto da 24 fra atleti, collaboratori e Maestro, è partito sabato 8 luglio e rientrato giovedì 13.

CASALMAGGIORE – Giugno ricco di impegni per il Team Shotokan Karate Do. Lo scorso venerdì 30 giugno si sono svolti gli esami di passaggio di cintura sia per i ragazzi che per gli adulti, presso il palazzetto dello sport di Sabbioneta. Ben cinque ore di esami per valutare le conoscenze acquisite dagli atleti durante la stagione sportiva 2016/2017. La Commissione composta dal Maestro Claudio Lena, Noemi Lena, Ivan Mazzini, Cristian Bianchin e Devid Lena ha premiato tutti gli atleti presenti con cintura, scheda tecnica e diploma di merito. Nella particolare occasione, un plauso va agli atleti Noemi Fava e Ariel Lahera, che hanno ottenuto la cintura nera di palestra: la cerimonia di consegna si terrà alla presenza del team al completo il prossimo settembre.

Week end ricco di allegria, puro divertimento e momenti di grande socializzazione anche lo scorso 1 e 2 luglio con la “2° Notte Bianca Shotokan 2017”: 25 ore di giochi antichi e moderni, musica e tanta amicizia, nella splendida cornice del Palazzetto dello Sport e delle aree verdi attigue di via Santuario in Sabbioneta. Ottima la riuscita della caccia al tesoro a tema cinematografico, ideata dai collaboratori Cristian Bianchin e Ivan Mazzini, dove i vari gruppi si sono distinti per intelligenza, immaginazione, cultura e coesione. Un particolare ringraziamento della società è andato allo sponsor Graziano Contesini del Bar-Pizzeria Ducale di Sabbioneta, che con grande attenzione ha curato la cena di sabato e il pranzo di domenica. Un sentito grazie è andato anche alla segretaria Edda Fornasari, che con competenza ha invece curato la ricca colazione della domenica.

Ultimo impegno in ordine di tempo è stato l’11° Shotocamp 2017, quest’anno in una nuova location, in Garfagnana sulle colline toscane. Il gruppo composto da 24 fra atleti, collaboratori e Maestro, è partito sabato 8 luglio e rientrato giovedì 13: tante le proposte di lavoro, tra preparazione atletica, parte tecnica e lavoro in piscina, che hanno visto l’interesse e la partecipazione di tutti. “Sicuramente uno degli Shotocamp più riusciti in termini di impegno, interesse e attenzione – spiegano gli organizzatori – oltre agli aspetti ricreativi nei vari momenti di relax, gare di tuffi e di nuoto, tornei di ping-pong e carte. Nell’occasione, si sono svolte i test di valutazione motoria che hanno dimostrato un livello nettamente in crescita: ciò fa ben sperare per il prossimo inizio di stagione 2017/2018”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti