Cronaca
Commenta

Fontana, rivoluzione: salutano padre Cassinelli e padre Signori Ritorna padre Eugenio Perolini

Salute anche padre Bruno Signori. Così padre Eugenio Perolini tornerà ad essere, per il Santuario della Fontana di Casalmaggiore, rettore e guardiano, ruolo già ricoperto fino a cinque anni fa. Le decisioni sono state comunicate da padre Sergio Pesenti, ministro provinciale dei Cappuccini della Lombardia.

Nella foto padre Signori e padre Cassinelli, che salutano il Santuario della Fontana

CASALMAGGIORE – Non solo don Cesare Nisoli, parroco di Santo Stefano e San Leonardo. Casalmaggiore perderà altre due figure di spicco nel panorama ecclesiastico. Le voci si erano addensate nelle ultime ore, ma a dare la conferma diretta, in un caso, è stato lo stesso Padre Andrea Cassinelli, di origini bergamasche (è nato a Romano di Lombardia), che sulla propria pagina Facebook ha annunciato il suo addio al Santuario della Fontana. Padre Andrea era arrivato a Casalmaggiore nell’agosto 2014 dopo essere stato trasferito dal Santuario di Piancogno, in Valle Camonica. Nominato subito superiore del Santuario di Casalmaggiore (al fianco di padre Bruno Signori, che è rimasto rettore), padre Andrea Cassinelli, nell’ottica dei trasferimenti post estivi, sarà spostato a Como nella parrocchia di San Giuseppe, dove sarà vicario parocchiale e del locale convento. Il frate cappuccino saluterà la Fontana di Casalmaggiore a fine agosto.

Nella foto gli ultimi tre padri rettori della Fontana: padre Eugenio Perolini, che tornerà a Casalmaggiore, è il primo da destra

Non è però l’unica novità. Sempre a fine agosto anche padre Bruno Signori, che era rettore dal 2012, saluterà il santuario mariano di Casalmaggiore: per lui però la strada da percorrere sarà più breve. Padre Bruno, infatti, sarà esorcista presso il Convento di via Brescia a Cremona. Una novità dunque che coinvolge anche il capoluogo di provincia. Il suo posto verrà preso da chi, nel 2012, era stato sostituito proprio da padre Bruno, ossia da padre Eugenio Perolini, una vecchia conoscenza a Casalmaggiore e che proprio qui tornerà, come detto, da settembre, spostandosi dalla provincia di Brescia, precisamente dall’Annunciata di Piancogno in Valle Camonica. Padre Eugenio Perolini cioè tornerà ad essere, per il Santuario della Fontana di Casalmaggiore, rettore e guardiano, ruolo già ricoperto fino a cinque anni fa. Le decisioni sono state comunicate da padre Sergio Pesenti, ministro provinciale dei Cappuccini della Lombardia.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti